I nodi sono venuti al pettine!

24 Mag
Visita il sito del (n)PCI Vai al Blog del (n)PCI Leggi e diffondi La Voce n. 64 del (n)PCI

Comunicato CC 17/2020 – 22 maggio 2020

[Scaricate il testo del comunicato in Open Office / Word ]

I nodi sono venuti al pettine!

I tentativi dei capitalisti e delle loro autorità di ristabilire le condizioni del passato sono vani, ma saranno svariati e tormentosi. La “fase 2” è il primo.
Essi saranno tanto meno dolorosi quanto più rapidamente riusciremo a sviluppare una larga mobilitazione di masse popolari che si organizzano e costituiscono un proprio governo d’emergenza valorizzando quello che c’è di positivo tra gli esponenti della sinistra borghese di vecchio e di nuovo tipo.
Condizione indispensabile del rapido successo di quest’opera è il consolidamento e rafforzamento del nuovo Partito comunista italiano, baluardo contro le utopie interclassiste e le tendenze alla mobilitazione reazionaria delle masse popolari. Continua a leggere

Ma quale “fase 2”!

3 Mag

Comunicato CC 16/2020 – 3 maggio 2020

[Scaricate il testo del comunicato in Open Office / Word ]

Il 4 maggio inizia quella che il governo Conte e le altre autorità chiamano “fase 2”. I capitalisti mettono la ripresa della produzione al di sopra di tutto perché restando nel sistema di relazioni attuali le aziende che continueranno o riprenderanno a produrre oltre a fare profitti che quelle ferme non fanno, occuperanno tutto il mercato e le aziende che restano ferme ne saranno definitivamente estromesse. I prezzi alle stelle e la crescita del debito pubblico sono altre conseguenze ineliminabili se si rispettano le relazioni del sistema basato sul modo di produzione capitalista. Continua a leggere

Perché Conte martedì 21 aprile non ha sottoposto all’approvazione di Camera e Senato la linea che seguirà giovedì 23 aprile al Consiglio Europeo?

26 Apr

INDICE DEI COMUNICATI

(nuovo)PCILeggi La Voce 64 del (nuovo)PCI(nuovo)Partito comunista italiano
Comitato Centrale 
Sito: www.nuovopci.it
e.mail: nuovopci@riseup.net
 Delegazione 
BP3  4, rue Lénine 93451 L’Île St Denis (Francia)
e.mail: delegazione.npci@riseup.net 

Comunicato CC 15/2020 – 22 aprile 2020 – 150° anniversario della nascita di Lenin, fondatore del primo paese socialista

[Scaricate il testo del comunicato in Open Office / Word ]

Perché Conte martedì 21 aprile non ha sottoposto all’approvazione di Camera e Senato la linea che seguirà giovedì 23 aprile al Consiglio Europeo?

Martedì 21 aprile Giuseppe Conte non ha esposto chiaramente né a Camera né a Senato la linea che seguirà giovedì 23 aprile nel Consiglio Europeo a proposito del ruolo del MES Continua a leggere

Anche la rivolta nelle carceri ha mostrato che ribellarsi è possibile e che sotto la cenere cova il fuoco della ribellione!

23 Apr

Comunicato CC 14/2020 – 21 aprile 2020

[Scaricate il testo del comunicato in Open Office / Word ]

Il campo nemico è in subbuglio! Il regime politico della Larghe Intese va a rotoli!

Il governo Conte 2 tenta di ricucire lo strappo con le masse popolari, ma lo fa diventare più largo e più profondo!

Anche la rivolta nelle carceri ha mostrato che ribellarsi è possibile e che sotto la cenere cova il fuoco della ribellione!

Le misure che il governo Conte 2 (M5S-PD a guida PD) ha messo in opera da quando il 31 gennaio ha dichiarato lo stato d’emergenza mostrano che i vertici della Repubblica Pontificia non sono in grado di porre termine all’emergenza sanitaria scatenata dal coronavirus Covid-19. Esse manifestano invece la natura criminale della borghesia imperialista Continua a leggere

Gli operai devono essere fedeli alla propria classe, non ai padroni!

18 Apr

Comunicato CC 13/2020 – 17 aprile 2020

[Scaricate il testo del comunicato in Open Office / Word ]

Agli operai, ai lavoratori della sanità e a tutti i lavoratori dipendenti

Gli operai devono essere fedeli alla propria classe, non ai padroni!

Più il capitalismo decade, più i padroni hanno da nascondere!

Ogni capitalista pretende l’impunità quando per valorizzare il suo capitale viola le leggi del suo Stato. Questo vale in tutti i campi: criminalità organizzata e borghesia sono sempre più compenetrati, corruzione ed evasione fiscale sono terreno comune. Tuttavia con questo Comunicato miriamo principalmente a indicare ai proletari vie per violare gli ostacoli che il padrone pone alla denuncia pubblica delle violazioni delle leggi nei rapporti di lavoro in azienda. Degli altri campi ci occuperemo in altra sede.

Cresce la propaganda per togliere dalla quarantena gli operai che non possono uscire per portare fuori il figlio ma dovrebbero uscire per il profitto dei padroni, secondo Confindustria, Confcommercio e soci. Una volta in fabbrica, sarà vietato agli operai denunciare l’azienda quando non rispetta tutte le norme previste per evitare la diffusione dell’epidemia, quando le condizioni di lavoro sono tali da non consentire il rispetto delle norme, Continua a leggere

In morte del compagno Salvatore Ricciardi

15 Apr

Comunicato CC 12/2020 – 13 aprile 2020

[Scaricate il testo del comunicato in Open Office / Word ]

In morte del compagno Salvatore Ricciardi

Che il saluto che da un capo all’altro d’Italia molti rendono al compagno sia l’occasione per riflettere sul contributo dato dalle Brigate Rosse alla rinascita del movimento comunista cosciente e organizzato nel nostro paese e trarne lezioni ai fini della mobilitazione delle masse popolari a porre termine al catastrofico corso delle cose che la borghesia imperialista impone anche nel nostro paese!

Il 9 aprile, dopo un mese di agonia a seguito di un incidente occorsogli in occasione di una manifestazione a sostegno dei detenuti del carcere di Rebibbia che il governo ha confinato col pretesto della pandemia, è morto il compagno Salvatore Ricciardi, promotore della colonna romana delle Brigate Rosse, opera per cui ha subito 30 anni di carcere. Continua a leggere

In morte del compagno Aldo Bernardini

12 Apr

Comunicato CC 11/2020 – 11 aprile 2020

[Scaricate il testo del comunicato in Open Office / Word ]

In morte del compagno Aldo Bernardini

I compagni del CC del (nuovo)PCI partecipano commossi al ricordo del compagno Aldo Bernardini, morto a 85 anni il 7 aprile scorso!

Il compagno Aldo Bernardini ha in qualche misura e a suo modo collaborato alla fine degli anni ’80 con il processo che ha portato alla costituzione il 3 ottobre 2004 del (nuovo)Partito comunista italiano (La Voce 18, novembre 2004). La sua collaborazione non è proseguita perché i promotori di quel processo hanno preso senza riserve le distanze dalla concezione che era prevalsa nel vecchio PCI e che aveva portato il vecchio PCI all’impotenza rivoluzionaria Continua a leggere