Sconfitto Renzi, ora al lavoro a creare le condizioni per costituire un governo d’emergenza…

5 Dic

Comunicato CC 24/2016 – 5 dicembre 2016

Sconfitto Renzi, ora al lavoro a creare le condizioni per costituire un governo d’emergenza delle masse popolari organizzate e attuare direttamente le parti progressiste della Costituzione del 1948 fino a costituire il Governo di Blocco Popolare!

 

Con l’attuazione diretta e da subito nella misura più larga possibile delle parti progressiste della Costituzione del 1948, le masse popolari organizzate creano le condizioni per la costituzione del loro governo d’emergenza, il Governo di Blocco Popolare! Continua a leggere

Avviso ai naviganti 65

4 Dic

4 dicembre 2016

 Ancora sulla morte del Comandante Fidel Castro (Comunicato CC 23/2016) e sulla morte della compagna Adriana Chiaia (Avviso ai naviganti 64)

 L’espressione principale del nostro omaggio ai compagni che hanno impersonato la resistenza all’esaurimento della prima ondata della rivoluzione proletaria è il nostro impegno a continuare fino alla vittoria la lotta per l’instaurazione del socialismo. La rinascita del movimento comunista cosciente e organizzato nel mondo e la rivoluzione socialista in Italia sono il nostro impegno. È per alimentare la rinascita del movimento comunista, per rafforzare la lotta in corso fino alla vittoria, che dobbiamo celebrare la resistenza. È in questo spirito che pubblichiamo la lettera che segue: quello che il compagno dice a proposito delle presentazioni del libro curato da Adriana Chiaia vale a maggior ragione per le celebrazioni dell’opera di Fidel Castro che si svolgono in questo periodo in tutto il nostro paese.

 

Lettera aperta di Giuseppe Maj alla redazione dell’Agenzia Stampa del P.CARC

 

Cari compagni,

leggo con piacere sull’Agenzia l’avviso che a Milano il 12 dicembre (anniversario della Strage di Stato a Piazza Fontana) il P.CARC presenterà alla Casa del Popolo di via Padova Il proletariato non si è pentito. Suppongo che il P.CARC e altri organizzeranno in questi mesi analoghe presentazioni del libro curato da Adriana Chiaia.   Continua a leggere

Viva el Comandante Fidel Castro, fundador de Cuba Socialista

2 Dic

Comunicado CC 23/2016 – 26 de noviembre del 2016

  Descarga el texto: Open OfficePDF  Word

¡El (nuevo) Partido comunista italiano rinde homenaje a la obra cumplida por Fidel Castro y por sus compañeros de lucha y se asocia al pueblo cubano, a los revolucionarios y a los pueblos oprimidos de todo el mundo alzando el puño en homenaje a su obra y a su memoria!

La desaparición de Fidel Castro adolora a todos los comunistas y los revolucionarios del mundo, ¡pero su obra continúa!

El homenaje que nosotros rendimos a la obra revolucionaria de Fidel Castro consiste en un firme empeño. Continua a leggere

Viva il Comandante Fidel Castro, fondatore di Cuba socialista

26 Nov

Comunicato CC 23/2016 – 26 novembre 2016

[Scaricate il testo del comunicato in Open Office / PDF / Word ]

Il (nuovo) Partito comunista italiano rende omaggio all’opera compiuta da Fidel Castro e dai suoi compagni di lotta e si associa al popolo cubano, ai rivoluzionari e ai popoli oppressi di tutto il mondo alzando il pugno in omaggio alla sua opera e alla sua memoria!

La scomparsa di Fidel Castro addolora tutti i comunisti e i rivoluzionari del mondo, ma la sua opera continua!

L’omaggio che noi rendiamo all’opera rivoluzionaria di Fidel Castro consiste in un fermo impegno. Noi continueremo fino alla vittoria la rivoluzione socialista in Italia, instaureremo il socialismo in un paese imperialista e con questo contribuiremo ad aprire la strada del socialismo anche per le masse popolari degli altri paesi imperialisti e alla lotta di liberazione di tutti i popoli del mondo.

HASTA LA VICTORIA, SIEMPRE!

Continua a leggere

La victoria de Donald Trump en las elecciones presidenciales de EE.UU. del martes 8 de noviembre confirma la crisis del sistema político estadounidense

15 Nov

Comunicado CC 21/ 2016 – 9 de noviembre 2016

  Descarga el texto: Open OfficePDF  – Word

La victoria de Donald Trump en las elecciones presidenciales de EE.UU. del martes 8 de noviembre confirma la crisis del sistema político estadounidense, que es el caso más clamoroso e influyente de la crisis política de la burguesía imperialista en todo el mundo. Es una confirmación del análisis del curso de las cosas sobre la cual el (n)PCI ha basado y basa su línea y su actividad. Confirma el análisis de la crisis general del capitalismo generada por la crisis de sobreproducción absoluta de capital, Continua a leggere

NO alla riforma Renzi della Costituzione del 1948

12 Nov

Comunicato CC 22/2016 – 12 novembre 2016

[Scaricate il testo del comunicato in Open Office / PDF / Word ]

Con l’attuazione diretta e da subito delle parti progressiste della Costituzione del 1948, le masse popolari organizzate creano le condizioni per la costituzione del loro governo d’emergenza, il Governo di Blocco Popolare!

 

Renzi e compagnia hanno cambiato la Costituzione del 1948 per togliere quella poca autonomia che le varie istituzioni della Repubblica Pontificia (camera, senato, governo, presidenza, corte costituzionale, magistratura, ecc.) hanno l’una dall’altra. Poca perché nei fatti queste istituzioni fanno capo tutte alla stessa classe dominante e quindi le loro decisioni fanno capo ad un unico comune giro di interessi e affari contro le masse popolari. Con la riforma, anche la scelta degli uomini che compongono le istituzioni della Repubblica Pontificia (RP) deve far capo a un unico centro di potere. La riforma Renzi rafforza la disciplina nella classe dominante. Infatti perché togliere anche quella poca autonomia? Continua a leggere

La vittoria di Donald Trump nelle elezioni presidenziali USA di martedì 8 novembre conferma la crisi del sistema politico americano

9 Nov

Comunicato CC 21/2016 – 9 novembre 2016


[Scaricate il testo del comunicato in Open Office / PDF / Word]

La vittoria di Donald Trump nelle elezioni presidenziali USA di martedì 8 novembre conferma la crisi del sistema politico americano, che è il caso più clamoroso e influente della crisi politica della borghesia imperialista in tutto il mondo. È una conferma dell’analisi del corso delle cose su cui il (n)PCI ha basato e basa la sua linea e la sua attività. Conferma l’analisi della crisi generale del capitalismo generata dalla crisi per sovrapproduzione assoluta di capitale, analisi che è alla base della comprensione del corso catastrofico delle cose che la borghesia imperialista impone al mondo. La vittoria di Donald Trump è la conferma della scienza delle attività con cui gli uomini hanno fatto e fanno la loro storia, della concezione comunista del mondo, del marxismo-leninismo-maoismo, il marxismo della nostra epoca, l’epoca della seconda ondata della rivoluzione proletaria mondiale e della rinascita del movimento comunista nel mondo. Il nostro Manifesto Programma  è anche l’esposizione sintetica di questa scienza. Continua a leggere