Archivio | Dibattito RSS feed for this section

Los cuatro temas principales a discutir en el Movimiento Comunista Internacional

11 Ott

30 de septiembre del 2016

 

Queridas y queridos camaradas:

El escrito Los cuatro temas principales a discutir en el Movimiento Comunista Internacional que anexamos a esta carta  Descarga el texto: Open OfficePDF – Word  ) es de alguna forma la presentación del Manifiesto Programa que os hemos enviado el 20 de junio del presente año.

En el escrito aquí anexo, ilustramos sintéticamente las posiciones de nuestro Partido sobre el balance del movimiento comunista Continua a leggere

Annunci

Rapporti Sociali n. 5/6, gennaio 1990

12 Set

INDICE

Presentazione

Il crollo del revisionismo moderno

I revisionisti moderni nei paesi imperialisti

I revisionisti moderni nei paesi socialisti

I gruppi revisionisti dei paesi socialisti e la borghesia imperialista

Il futuro dei paesi socialisti Continua a leggere

Alcuni articoli dal sito di ProCom e un commento

6 Nov

giovedì 31 ottobre 2013 – http://proletaricomunisti.blogspot.com

LE RIVENDICAZIONI NECESSARIE E L’ECONOMISMO

RIPORTIAMO STRALCI DA UN TESTO USCITO PER LA MANIFESTAZIONE DEL 19 OTTOBRE A ROMA Continua a leggere

Noi, Ciro Brescia e Costamasnaga123

7 Ott

1. Reazione di Costamasnaga123 ad AaN 29 (03.10.2013)

03.10.2013

FAi il piacere, per quanto io seguo questi scritti anche se non ho mai risposta, ne seguo quello che di buono promulgano Continua a leggere

Commento di Larobe all’Avviso ai naviganti 28 e la nostra risposta

6 Set

Larobe

 Sarebbe utile non alimentare divisioni disquisendo sul riformismo/concertazione (di cui forse tutti gli interlocutori, in passato, sono rimasti -in buona fede- vittime). Nei comunicati sia di npci, carc e Isckra Lab. trovo coincidenza di obiettivi. Anche la questione dell’interclassismo è un un aspetto marginale, una variabile contingente dettata dal momento, di crisi.

La STRADA da percorrere è il punto fondamentale: a leggerle a me sono parse condivisibili entrambe le impostazioni; c’è da capire quale, da un punto di vista operativo, sia la più efficace nel momento attuale e oggettivamente realizzabile. Quanto afferma Iskra Lab. non è “propedeutico”, in effetti, (sia pure viziato da apparente concertazione) ai futuri sviluppi prospettati da npci-carc? (Governo di blocco popolare, ecc.). Mi sembra che decenni di abile distruzione della coscienza di classe richiedano un tempo non brevissimo per ricostruire un minimo le coscienze imborghesite dei più, specie dei più giovani, cresciuti a pane e consumismo.

Una cosa è certa: se anche chi si sta impegnando in questa (nuova) lotta si sofferma sui motivi di divisione e non di unione (lo scopo), allora non c’è speranza.

Saluti

 ________________________

Saluti, compagna. Siamo contenti che sei intervenuta nel dibattito. Le acque stagnanti sono dannose Continua a leggere