Archivio | gennaio, 2019

Avviso ai naviganti 86

31 Gen

Avviso ai naviganti 86

10 gennaio 2019

(Scaricate il testo in versione Open Office o Word )

 

Un articolo utile per fare chiarezza sulla lotta in corso in Venezuela

  

In Venezuela è in corso un tentativo di colpo di Stato contro il presidente Maduro e il governo bolivariano ad opera degli imperialisti USA e dei loro complici interni ed esterni al paese.

Il (nuovo)Partito comunista italiano è solidale (www.nuovopci.it/comrapid/2019/03/Rapid_03.html) con il presidente Maduro, con il PSUV, con il governo bolivariano, con la Forza Armata Nazionale Bolivariana e con le masse popolari venezuelane che con eroismo lottano Continua a leggere

Avviso ai naviganti 85

11 Gen

10 gennaio 2019

(Scaricate il testo in versione Open Office o Word )

La parte decisiva del nostro lavoro nell’anno appena incominciato

In proposito proponiamo lo studio dell’intervista di Resistenza a Manuela Maj, Responsabile Nazionale del Lavoro Operaio e sindacale (LOes) del P.CARC

La Dichiarazione Generale e le tre Risoluzioni proposte al V Congresso del Partito dei CARC (Risoluzione n. 1 – Moltiplicare le organizzazioni operaie e popolari, rafforzarle, coordinarle e orientarle a costituire un loro governo d’emergenza, Risoluzione n. 2 – Elevare il livello del partito e allargare la nostra rete. Diventare un partito di quadri e di massa, Risoluzione n. 3 – Sviluppare la propaganda del socialismo) sono consultabili e scaricabili dal sito http://www.carc.it. Continua a leggere

Rafforzato il Centro del Partito per accelerare la rinascita del movimento comunista

6 Gen

Comunicato CC 1/2019 – 6 gennaio 2019

[Scaricate il testo del comunicato in Open Office / Word ]

Nel XX anniversario della creazione
della Commissione Preparatoria del Congresso di fondazione
del (nuovo) Partito comunista italiano,

rafforzato il Centro del Partito per accelerare la rinascita del movimento comunista e per cogliere le opportunità che la breccia aperta nel sistema politico della Repubblica Pontificia offre per far avanzare la rivoluzione che instaurerà in Italia il socialismo, prima fase del comunismo!

  

In Italia il 2018 è stato l’anno dell’apertura di una breccia nel sistema politico con cui la borghesia imperialista da quarant’anni a questa parte impone alle masse popolari il suo programma comune: l’insieme di misure con le quali essa prolunga l’agonia del suo sistema sociale Continua a leggere