Archivio | settembre, 2018

Lettera aperta del compagno Giuseppe Maj a proposito del colpo che la borghesia imperialista ha inferto alla sua famiglia

19 Set
Comunicato CC 16/2018 - 19 settembre 2018
[Scaricate il testo del comunicato in Open Office / Word ]

Nell’ambito della guerra di sterminio non dichiarata che la borghesia imperialista conduce in tutto il mondo contro le masse popolari e che miete ogni giorno migliaia di vittime, il 6 settembre scorso “una bomba ha colpito la casa” di uno dei figli del compagno Giuseppe Maj, dirigente del (n)PCI e un adolescente di 14 anni, Igor Maj, è rimasto ucciso. Pubblichiamo qui di seguito la lettera aperta che il compagno Giuseppe Maj invia Continua a leggere

Annunci

Uno sguardo lungimirante per capire l’epoca in cui viviamo, combattere la battaglia di questi mesi e vincere, marciare verso l’instaurazione del socialismo

16 Set

Avviso ai naviganti 83

16 settembre 2018

(Scaricate il testo in versione Open Office o Word )

“La scomparsa dell’Unione Sovietica piomberebbe per un lungo periodo la vita politica e sociale dei “paesi progrediti” nelle tenebre di una reazione nera e sfrenata”, Stalin 1927.

L’insofferenza delle masse popolari ha aperto in ogni paese imperialista e nel mondo una breccia nel sistema politico con il quale la borghesia imperialista ha imposto il catastrofico corso delle cose nel lungo periodo di reazione iniziato dopo l’esaurimento della prima ondata mondiale della rivoluzione proletaria.

Fare tesoro dell’esperienza della prima ondata per allargare la breccia e far avanzare la rivoluzione socialista fino a instaurare il socialismo: questo il compito dei comunisti Continua a leggere