Archivio | Avviso ai naviganti RSS feed for this section
5 Apr
Visita il sito del (n)PCI Vai al Blog del (n)PCI Leggi e diffondi La Voce n. 66 del (n)PCI

Avviso ai naviganti 108 – 5 aprile 2021

 [Scaricate il testo del comunicato in Open Office / Word ]

Il governo di Mario Draghi, del boia in guanti gialli, è da alcune settimane all’opera contro le masse popolari

Il nuovo governo delle Larghe Intese è fragile, impedire che si consolidi!

Si allargano la resistenza e le proteste contro le criminali operazioni del governo Draghi:

i casi esemplari e tanto differenti tra loro della sindaca di Crema Stefania Bonaldi e del gruppo operaio promotore del Coordinamento Nazionale della Siderurgia

I vertici della Repubblica Pontificia hanno fatto di tutto per presentare l’istallazione del governo Draghi come l’inizio di una nuovo corso, dopo due anni e mezzo di governi M5S. Devono fare i conti con il malcontento e la sfiducia delle masse popolari italiane nei confronti dei governi che essi impongono e sanno per esperienza che in nessun paese imperialista è possibile alla borghesia imperialista governare senza un certo grado di consenso o almeno di inerzia e di rassegnazione delle masse popolari.

In realtà ognuno dei nostri lettori constata che con il governo Draghi la sua condizione e il trattamento che riceve da parte della Pubblica Amministrazione, se non sono peggiorati, migliorati non sono, mentre la situazione generale (pandemia ed economia in primo luogo) peggiora. Il governo Draghi continua in una situazione peggiorata le politiche seguite da quaranta anni a questa parte dai governi delle Larghe Intese tra il polo PD e il polo Berlusconi (e Lega) e ha accantonato anche le velleità e speranze di miglioramenti che i governi M5S portavano con sé. Tra i partiti che lo sostengono apertamente o sottobanco (Fratelli d’Italia di Giorgia Meloni) crescono i contrasti perché ognuno deve far credere ai suoi elettori passati e potenziali che, benché sostenga il governo Draghi, in realtà vorrebbe fare meglio: Mattarella e il resto dei vertici della RP non hanno ancora deciso di dichiarare impossibile tenere le elezioni amministrative d’autunno come hanno già fatto per le elezioni politiche e ogni partito punta ad allargare le sue clientele.

In particolare con il governo Draghi continua non solo lo smantellamento dell’apparato produttivo del nostro paese (Alitalia e il gruppo Elica di Fabriano (AN) sono solo quelli più nominati nelle cronache degli ultimi giorni), ma si aggrava la partecipazione dell’Italia all’attacco e alla devastazione dei paesi oppressi (corpi di spedizione e vendita di armi) e alle aggressioni militari ed economiche promosse dalla Comunità Internazionale dei gruppi imperialisti europei (UE), americani (NATO) e sionisti. Continua a leggere

Scaricare, riprodurre, studiare e far circolare il numero 67 di La Voce!

31 Mar
Visita il sito del (n)PCI Vai al Blog del (n)PCI Leggi e diffondi La Voce n. 66 del (n)PCI

Avviso ai naviganti 107 – 31 marzo 2021

 [Scaricate il testo del comunicato in Open Office / Word ]

Scaricare, riprodurre, studiare e far circolare il numero 67 di La Voce!

Con questo Avviso ai naviganti annunciamo la pubblicazione del n. 67 di La Voce (potete scaricare la rivista al seguente indirizzo Internet: http://nuovopci.it/voce/voce67/La_Voce_67.pdf), la rivista quadrimestrale del (n)PCI.

Distribuiamo anche questo numero via Internet perché, a causa del persistere della pandemia da Covid-19, i collegamenti postali tra le regioni del paese funzionano a rilento. Ne abbiamo approfittato per farlo di 84 pagine.

Chi non è in grado di scaricarlo, può rivolgersi a singoli e a organismi che normalmente riproducono e vendono La Voce, come il P.CARC e altri: il numero è disponibile sul sito del (n)PCI.

In questo numero ci siamo occupati largamente anche delle lotte rivendicative delle masse popolari, sia di quelle rivolte ai capitalisti sia di quelle rivolte alle loro autorità politiche. Ma il tema centrale è il partito comunista e la rinascita del movimento comunista cosciente e organizzato (MCCO): l’insieme di organizzazioni che in qualche misura e per un aspetto o l’altro fanno capo al partito comunista. Continua a leggere

Il senatore Nicola Morra ha dato l’esempio!

25 Mar
Visita il sito del (n)PCI Vai al Blog del (n)PCI Leggi e diffondi La Voce n. 66 del (n)PCI

Avviso ai naviganti 106 – 25 marzo 2021

 [Scaricate il testo del comunicato in Open Office / Word ]

Il senatore Nicola Morra ha dato l’esempio!

Applaudiamo l’Agenzia Stampa Staffetta Rossa del Partito dei CARC (Comitati di Appoggio alla Resistenza – per il Comunismo) e il senatore Nicola Morra e diffondiamo a tutti i nostri lettori l’articolo di Staffetta Rossa. (1)

Che i deputati, senatori, consiglieri regionali e comunali che vogliono lottare contro il governo del Commissario dell’Unione Europea Mario Draghi che Mattarella e i suoi complici hanno messo a capo del governo italiano, usino tutti i loro poteri, le loro risorse e relazioni per sostenere la lotta delle masse popolari italiane contro l’iniqua gestione della crisi fatta dalle autorità statali dirette da questo governo di vendipatria!

Di seguito il Comunicato di Staffetta Rossa.

Buona lettura!

1. A seguito di un equivoco in cui eravamo incorsi, nella prima edizione di questo Avviso ai naviganti abbiamo scambiato l’articolo dell’Agenzia Stampa Staffetta Rossa per un Comunicato della Federazione Emilia-Romagna del P.CARC.

***

[Cosenza] Il senatore Morra e l’ispezione al centro vaccinale: altro che abuso, un esempio! Partito dei CARC

24.03.2021

https://www.carc.it/2021/03/24/cosenza-il-senatore-morra-e-lispezione-al-centro-vaccinale-altro-che-abuso-un-esempio/

Continua a leggere

Ai promotori di “costituenti comuniste” – Di quale partito comunista abbiamo bisogno?

8 Mar
Visita il sito del (n)PCI Vai al Blog del (n)PCI Leggi e diffondi La Voce n. 66 del (n)PCI

Avviso ai naviganti 105 – 6 marzo 2021

 [Scaricate il testo del comunicato in Open Office / Word ]

Ai promotori di “costituenti comuniste”

Di quale partito comunista abbiamo bisogno?

Abbiamo letto con gioia e segnaliamo ai nostri lettori l’articolo di Paolo Spena La questione comunista oggi, 30 anni dopo Rifondazione, pubblicato in Senza Tregua il 21 febbraio 2021. Tra i tanti articoli comparsi in occasione del Centenario della fondazione del primo PCI e nell’ambito della discussione sul partito comunista del quale le masse popolari del nostro paese hanno bisogno per porre fine al catastrofico corso delle cose che la pandemia ha aggravato, l’articolo di Paolo Spena eccelle sia per la giusta critica dell’identitarismo Continua a leggere

Avviso ai naviganti 103

27 Dic
Visita il sito del (n)PCI Vai al Blog del (n)PCI Leggi e diffondi La Voce n. 66 del (n)PCI

Avviso ai naviganti 103

[Scaricate il testo dell’avv. ai naviganti in Open Office / Word ]

27 dicembre 2020 – Celebriamo il 2021, anno del centenario della fondazione del primo PCI (21 gennaio 1921 – 21 gennaio 2021), il partito di Antonio Gramsci, consolidando e rafforzando il (nuovo)PCI e promuovendo la rinascita del movimento comunista cosciente e organizzato.

 

Non esitare, la rivoluzione socialista ha bisogno anche di te!

Ogni lavoratore, ogni giovane, donna e anziano delle masse popolari italiane e immigrate è in grado di contribuire alla rivoluzione socialista, che è l’opera più nobile a cui dedicarsi e dà un senso alla vita di ognuno:

– arruolarsi nel (n)PCI e costituire Comitati di Partito clandestini

– partecipare al fronte delle forze popolari

– formare organismi operai e popolari di azienda, territoriali e tematici

aiutare il (n)PCI e le organizzazioni operaie e popolari. Continua a leggere

Avviso ai naviganti 101

2 Ago

[Scaricate il testo dell’Avv. ai naviganti in Open Office / Word ]

Il numero 65 di La Voce è disponibile sul sito del Partito: riprodurlo, studiarlo e farlo circolare!

Un passo avanti nella rivoluzione socialista

La pandemia e la crisi sanitaria, economica, sociale e ambientale che essa ha fatto deflagrare rendono necessario e possibile un passo avanti della rivoluzione socialista nel nostro paese. Questo si manifesta già in molti modi, sia in campo pratico sia nel campo della teoria.

In campo pratico, nel pullulare di mobilitazioni, proteste e iniziative che coinvolgono tutti i settori delle masse popolari, tra le quali si fa strada la percezione che “così non si può più andare avanti” e l’aspirazione a “non tornare alla normalità perché la normalità era il problema”: “a mali estremi, estremi rimedi” è la parola d’ordine che meglio sintetizza la condotta che le masse popolari terranno nei prossimi mesi, se ci saranno in Italia comunisti capaci e Continua a leggere

Avviso ai naviganti 100 – La Voce 64 – marzo 2020

31 Mar
Visita il sito del (n)PCI Vai al Blog del (n)PCI Leggi e diffondi La Voce n. 64 del (n)PCI

30 marzo 2020

Scaricate il testo dell’avviso ai naviganti in versione Open Office o Word
Scarica il testo di La Voce 64 in formato PDF

Ai comunisti, agli operai e lavoratori avanzati, a tutte le persone decise a far fronte all’emergenza!

Allegato a questo Avviso ai naviganti inoltriamo il n. 64 di La Voce, la rivista del (n)PCI. Lo distribuiamo via Internet perché la Posta funziona a qualche maniera. Chi non è in grado di scaricarlo, può rivolgersi a singoli e a organismi che normalmente riproducono e vendono La Voce, come il P.CARC e altri: il numero è disponibile sul sito del (n)PCI.

Il numero 64 di La Voce è dedicato ai compiti del momento

La pandemia del Covid-19 ha fatto deflagrare la crisi del sistema politico, economico e sociale capeggiato dalla Comunità Internazionale dei gruppi imperialisti europei, USA e sionisti. Che nessuno si illuda che la crisi generale finisca e si reinstalli il sistema politico, economico e sociale di prima.

Il governo Conte 2 (M5S-PD) a guida PD e fiancheggiato dal Polo Berlusconi (Lega di Matteo Salvini, Fratelli d’Italia di Giorgia Meloni e Forza Italia di Antonio Tajani, satelliti), non è in grado di portarci fuori dalla crisi perché è succube del sistema finanziario dell’UE, di Confindustria e del Vaticano, della NATO e del complesso militare e finanziario USA.

A mesi dall’inizio dell’epidemia il sistema sanitario fa ancora acqua da tutte le parti. Ovunque c’è qualche risultato in termini di chiusura di aziende Continua a leggere

Ai membri e simpatizzanti del PC di Marco Rizzo, del Fronte della Gioventù Comunista e a tutti quelli che aspirano a instaurare il socialismo e si dichiarano comunisti!

19 Mar
Visita il sito del (n)PCI Vai al Blog del (n)PCI Leggi e diffondi La Voce n. 63 del (n)PCI

Avviso ai naviganti 99

18 marzo 2020
149° anniversario dell’inizio della Comune di Parigi (18 marzo – 27 maggio 1871), il primo assalto al cielo

 

(Scaricate il testo in versione Open Office o Word)

Ai membri e simpatizzanti del PC di Marco Rizzo, del Fronte della Gioventù Comunista e a tutti quelli che aspirano a instaurare il socialismo e si dichiarano comunisti!

Quando finirà la pandemia del Covid-19 in Italia il regime politico ed economico non sarà più quello che l’ha lasciata sviluppare! Come sarà? Dipende anche da noi comunisti!

I comunisti italiani devono definire una strategia giusta per fare dell’Italia un nuovo paese socialista!

Imparare a trattare in modo giusto le contraddizioni tra comunisti è essenziale!

Per il dibattito franco e aperto, studiare le lezioni che Stalin ha ricavato dalle contraddizioni che si sono sviluppate nel Partito che ha fatto la Rivoluzione d’Ottobre, costruito l’Unione Sovietica e l’Internazionale Comunista e sollevato nel mondo la prima ondata della rivoluzione proletaria (1917-1976)! Continua a leggere

Avviso ai naviganti 98

8 Mar
Visita il sito del (n)PCI Vai al Blog del (n)PCI Leggi e diffondi La Voce n. 63 del (n)PCI

Avviso ai naviganti 98

8 marzo 2020
Festa Internazionale della Donna, creata dal movimento comunista nel periodo della II Internazionale

 

(Scaricate il testo in versione  Open Office o  Word)

Guida elementare contro l’epidemia da coronavirus Covid-19

Invitiamo tutti i destinatari del ns AaN a usare e fare circolare ampiamente la Guida allegata.

Battere l’operazione di controrivoluzione preventiva lanciata da Giuseppe Conte e dai suoi padrini!

Dobbiamo imparare a elevare la resistenza delle masse popolari al catastrofico corso delle cose e far avanzare la rivoluzione socialista traendo spunto da ogni appiglio e da ogni fessura che il corso delle cose ci offre!

Avanti nella rivoluzione socialista!

Avanti nella rinascita del movimento comunista!

Il governo Conte 2 cerca di nascondere il suo carattere sempre più senza riserve antipopolare usando l’epidemia da coronavirus come centro di una grande operazione di controrivoluzione preventiva. Attorno a lui si radunano i rimasugli del vecchio regime in putrefazione. L’epidemia rende sempre più direttamente evidente alle larghe masse che la permanenza della borghesia imperialista al potere è intollerabile. A noi comunisti il compito di trasformare il malcontento, l’insofferenza e l’indignazione delle masse in una forza capace di instaurare il socialismo. Continua a leggere

Avviso ai naviganti 96

26 Dic

26 dicembre 2019

(Scaricate il testo in versione Open Office o Word)

Per il nuovo anno – Stalin ai comunisti italiani

Sull’unità dei comunisti per far avanzare la rivoluzione fino all’instaurazione del socialismo

La crisi del capitalismo si aggrava nel nostro paese in ogni campo: dalla crisi economica, alla crisi ecologica, al nichilismo culturale, all’abbrutimento morale, all’ingovernabilità politica con l’asservimento all’UE e alla NATO. Il corso delle cose diventa più favorevole alla rivoluzione socialista. Il compito di noi comunisti è far avanzare la rivoluzione delle masse popolari verso l’instaurazione del socialismo. Due sono i fronti della nostra lotta.

1. Elevare ed estendere Continua a leggere