Archivio | febbraio, 2016

Avviso ai naviganti 60 – In morte di Umberto Eco

26 Feb

26 febbraio 2016

(Scaricate il testo in versione Open Office, PDF o Word )

Per mettersi in contatto con il Centro del (n)PCI senza essere individuati e
messi sotto controllo dalle Forze dell’Ordine borghese, una via consiste
nell’usare TOR [vedere
http://www.nuovopci.it/corrisp/risp03.html
], aprire una casella email

con TOR e inviare da essa a una delle caselle del Partito i messaggi
criptati con PGP e con la chiave pubblica del Partito [vedere

http://www.nuovopci.it/corrisp/risp03.html
].

Le istruzioni per l’uso di TOR e di PGP sono state recentemente
aggiornate. Una versione più semplice delle precedenti è ora disponibile in

http://www.nuovopci.it/corrisp/risp03.html

Dotti imbecilli, vecchie comari, nani e ballerine

Il proletariato deve valutare ogni uomo dai risultati della sua attività

La morte il 19 scorso di Umberto Eco (1932-2016) ha messo in risalto un tratto caratteristico della sinistra borghese e della cultura predominante della nostra epoca (che è la cultura con cui la classe dominante cerca di distogliere le masse popolari dalla lotta di classe). Un tratto che avevamo già indicato in occasione della morte e della celebrazione di Pietro Ingrao (Avviso ai naviganti 56 – 30 settembre 2015). Continua a leggere

Combattere ogni illusione!

17 Feb

Comunicato CC 02/2016 – 17 febbraio 2016

[Scaricate il testo del comunicato in Open Office / PDF / Word ]

Globalizzazione, scissione nell’USB, partito comunista

Combattere ogni fiducia che i caporioni del sistema imperialista mondiale pongano fine al catastrofico corso delle cose!
Promuovere la costituzione di Organizzazioni Operaie e di Organizzazioni Popolari!

Sono tali e tanti, in tutti i campi, ogni giorno, nella vita delle società e degli individui, a livello internazionale e dei singoli paesi, gli eventi catastrofici che confermano il progredire della crisi generale in cui la borghesia imperialista trascina il mondo, che solo l’animo educato al servilismo induce alcuni e solo la disperazione induce altri a sperare una qualche soluzione dai caporioni del sistema imperialista (da Obama, a Draghi, a Bergoglio, a Merkel, a Renzi, al resto della Commissione Trilaterale, degli uomini di Davos, del complesso militare-industriale-finanziario USA, dei capi dei BRICS, ecc.). Né l’esperienza, né il buon senso, né la scienza offrono alcun appiglio per sperare in loro. Continua a leggere

Edward Snowden spiega come difendere la vostra privacy

2 Feb

Avviso ai naviganti 59

2 febbraio 2016

(Scaricate il testo per Open Office, Word o in PDF)

Intervista a Edward Snowden

Darsi i mezzi della propria politica!
Valorizzare gli appigli che il corso delle cose offre!
Sfruttare le contraddizioni del campo nemico!

Le tre parole d’ordine che introducono questo AaN indicano in sintesi i motivi per cui raccomandiamo lo studio dell’intervista a Edward Snowden ai compagni desiderosi di imparare per instaurare il socialismo o anche solo di progredire nel far fronte al catastrofico corso delle cose in cui la borghesia imperialista trascina l’umanità.

In primo luogo Snowden denuncia la dilagante e frenetica sorveglianza a cui la Comunità Internazionale dei gruppi imperialisti europei, americani e sionisti che ha il suo centro a Washington, cerca di sottoporre ogni individuo Continua a leggere