Archivio | Uncategorized RSS feed for this section

Saluto del compagno Ulisse a nome del CC del (nuovo)Partito Comunista Italiano al Convegno nel 50° dell’Autunno Caldo organizzato da Proletari Comunisti (Milano, Panetteria occupata – via Conte Rosso 20, 13-15 dicembre 2019)

13 Dic

(nuovo)Partito comunista italiano

Comitato Centrale

Sito: http://www.nuovopci.it

e.mail: nuovopci@riseup.net

Delegazione:

BP3 4, rue Lénine 93451 L’Île St Denis (Francia)

e.mail: delegazione.npci@riseup.net

 

scarica il testo in formato Open Office o Word


 

15 dicembre 2019

Cari compagni,

anzitutto ringrazio i compagni di Proletari Comunisti che ci hanno invitato a intervenire a questo Convegno e ci danno la possibilità di esporre la lezione che abbiamo tratto dall’esperienza dell’Autunno Caldo.

Autunno Caldo con la parabola delle OCC e in particolare delle BR, Resistenza, Biennio Rosso sono tre episodi della lotta di classe del nostro paese su cui abbiamo riflettuto profondamente per arrivare alle conclusioni illustrate nel nostro Manifesto Programma Continua a leggere

Avviso ai naviganti 85

11 Gen

10 gennaio 2019

(Scaricate il testo in versione Open Office o Word )

La parte decisiva del nostro lavoro nell’anno appena incominciato

In proposito proponiamo lo studio dell’intervista di Resistenza a Manuela Maj, Responsabile Nazionale del Lavoro Operaio e sindacale (LOes) del P.CARC

La Dichiarazione Generale e le tre Risoluzioni proposte al V Congresso del Partito dei CARC (Risoluzione n. 1 – Moltiplicare le organizzazioni operaie e popolari, rafforzarle, coordinarle e orientarle a costituire un loro governo d’emergenza, Risoluzione n. 2 – Elevare il livello del partito e allargare la nostra rete. Diventare un partito di quadri e di massa, Risoluzione n. 3 – Sviluppare la propaganda del socialismo) sono consultabili e scaricabili dal sito http://www.carc.it. Continua a leggere

Basta con l’asservimento del popolo italiano a un pugno di finanzieri e speculatori italiani, americani, europei e di altri paesi, con la scusa del Debito Pubblico!

23 Nov

Comunicato CC 22/2018 – 22 novembre 2018

[Scaricate il testo del comunicato in Open Office / Word ]

 

Nessuna azienda deve essere chiusa, smembrata, ridotta di dimensioni, venduta a gruppi stranieri.

Far valere la sovranità nazionale iscritta nella Costituzione del 1948, contro il Vaticano, la Comunità Internazionale dei gruppi imperialisti e le loro istituzioni UE, BCE, FMI, NATO!

Il primo paese che spezzerà le catene della Comunità Internazionale aprirà la via anche alle masse popolari degli altri paesi, per un avvenire di solidarietà, collaborazione e scambi tra popoli e nazioni.

Prima i governi del CAF (Craxi, Andreotti, Forlani), poi quelli delle Larghe Intese (Prodi il Privatizzatore, D’Alema l’Jugoslavo, Amato, Berlusconi, Renzi e complici), hanno asservito il popolo italiano al sistema finanziario internazionale. Hanno eliminato le conquiste che avevamo strappato negli anni precedenti, privatizzato il sistema industriale pubblico, lasciato andare in malora aziende, strutture e infrastrutture (la FIAT da Termini Imerese a Torino e il Ponte Morandi di Genova sono i simboli, le devastazioni prodotte da pochi giorni di pioggia e vento Continua a leggere

Avviso ai naviganti 81 – Portare fiducia in se stessi nelle file dei proletari!

28 Giu

28 giugno 2018

(Scaricate il testo in versione Open Office o Word )

 

Diffondere insicurezza e panico nelle file della borghesia imperialista!

 

Avanzare nella creazione del nuovo potere popolare in tutto il paese!

 

La borghesia imperialista non riesce più a governare il mondo come lo ha governato finora. La crisi generale del capitalismo si aggrava. La crisi del sistema politico della borghesia imperialista si aggrava in ogni paese e a livello internazionale. In ogni paese imperialista il governo finisce nelle mani degli esponenti più avventuristi e spericolati della classe dominante o di organismi e personaggi che riescono a presentarsi come esponenti Continua a leggere

Facciamola finita! – Smettiamola di vivere come schiavi dei capitalisti e dei loro agenti!

18 Giu

Comunicato CC 11/2018 – 18 giugno 2018

[Scaricate il testo del comunicato in Open Office / Word ]

Che in ogni azienda e istituzione i lavoratori più avanzati si organizzino e prendano l’iniziativa!
Allargare in ogni campo la breccia aperta nel sistema politico delle Larghe Intese!

Facciamola finita!

Smettiamola di vivere come schiavi dei capitalisti e dei loro agenti!

Siamo capaci di farlo! È possibile farlo! È necessario farlo!

Con le elezioni del 4 marzo 2018 le masse popolari del nostro paese hanno aperto una breccia nel sistema politico delle Larghe Intese capeggiato dal PD di Renzi-Gentiloni e dall’alleanza Forza Italia di Berlusconi, Lega di Salvini, Fratelli d’Italia di Meloni. Il colpo di Stato tentato Continua a leggere

Rapporti Sociali n. 34 – gennaio 2004

4 Nov

(versione Open Office / versione MSWord)

Presentazione

Un bilancio necessario

Lo sconvolgimento in corso

La guerra di sterminio non dichiarata della borghesia imperialista
contro le masse popolari

Rettificare lo stile di lavoro per migliorare il lavoro collettivo
e organizzativo a tutti i livelli

Gli imperialisti hanno sollevato un macigno che gli ricadrà sui piedi

Gli imperialisti e i reazionari devono deformare la realtà
per confondere e intossicare le masse popolari

La Francia: una prigione di popoli e di rivoluzionari

La mia posizione (Giuseppe Maj)

Dal compagno Giuseppe Czeppel

Dichiarazione del compagno Maj al giudice Istruttore Thiel

Per lo sviluppo di un Fronte comune di lotta contro la repressione e di solidarietà proletaria

Continuiamo la battaglia per la liberazione dei compagni G. Maj e G. Czeppel in carcere a Parigi!

Il terrore dei veri terroristi

Controrivoluzione preventiva e ricostruzione del partito comunista

Una vittoria per il movimento comunista e proletario: scarcerati i compagni G. Maj e G. Czeppel

Supplemento La lotta per il diritto all’auto-determinazione nazionale nei paesi imperialisti

Anniversari – A quelli che si dichiarano comunisti

28 Set

Comunicato CC 12/2017 – 27 settembre 2017

[Scaricate il testo del comunicato in Open Office / PDF / Word ]

1917, centenario della gloriosa Rivoluzione d’Ottobre, la svolta nella storia dell’umanità

XIII anniversario della fondazione del (nuovo) Partito comunista italiano (3 ottobre 2004)

A quelli che si dichiarano comunisti

A quelli che vogliono cambiare il mondo

A quelli che vogliono porre fine al catastrofico corso delle cose che la borghesia imperialista impone all’umanità

Locandina per il
XIII anniversario di fondazione del
(nuovo) Partito comunista italiano
3 ottobre 2004
Open OfficePDF

Locandina per XIII anniversario della fondazione del (nuovo) Partito comunista italiano - 3 ottobre 2004

 La rivoluzione socialista avanza tanto più rapidamente quanto più avanzata è la scienza che il Partito comunista applica nella sua attività e quanto più numerosi sono i membri e gli organismi del Partito. È per questo che rivolgiamo ai compagni sopra indicati il nostro appello ad affrontare seriamente e apertamente 1. la questione della concezione comunista del mondo che li guida e 2. la questione dell’unità dei comunisti sulla base di quella scienza. Continua a leggere