Nicaragua – Un’altra vittoria da festeggiare!

13 Ago

Comunicato CC 13/2018 – 12 agosto 2018

[Scaricate il testo del comunicato in Open Office / Word ]

Dopo la diffusione del Comunicato CC 12/2018 del 6 agosto un compagno del P.CARC ci ha fatto osservare che l’imperialismo USA e la Comunità Internazionale dei gruppi imperialisti europei, USA e sionisti in America Latina hanno subito in questo periodo un’altra cocente sconfitta, precisamente in Nicaragua, un altro dei paesi dell’Alleanza promossa da Hugo Chavez. Anche questa è una vittoria da festeggiare e una lotta da cui imparare.

Il compagno ha perfettamente ragione e Continua a leggere

Annunci

¡Que todas las fuerzas revolucionarias y progresistas de nuestro país y el mundo se unan para celebrar el fracaso del intento de golpe de Estado de las fuerzas reaccionarias en Venezuela el pasado sábado!

12 Ago

(nuevo)Partido comunista italiano – Comunicado CC 12/2018 – 6 de agosto de 2018

  Descarga el texto: Open OfficeWord

¡Que todas las fuerzas progresistas de nuestro país exijan del “gobierno del cambio” M5S-Lega una demostración de independencia de Italia de la Comunidad Internacional de los grupos imperialistas europeos, estadounidenses y sionistas y de solidaridad con el gobierno Bolivariano del Presidente Maduro!

El boicot y las sanciones comerciales y financieras, la guerra económica, la eliminación de los líderes locales y la corriente sin fin de las operaciones subversivas no fueron suficientes para derribar al gobierno bolivariano del presidente Maduro y llevar a la Venezuela bolivariana bajo el protectorado de Estados Unidos, abrir a las incursiones de los grupos imperialistas y Continua a leggere

Che tutte le forze rivoluzionarie e progressiste del nostro paese e del mondo si uniscano a festeggiare il fallimento del colpo di Stato tentato sabato scorso dalle forze reazionarie in Venezuela!

7 Ago

Comunicato CC 12/2018 – 6 agosto 2018

(Scaricate il testo in versione Open Office o Word )

Che tutte le forze progressiste del nostro paese esigano dal “governo del cambiamento” M5S-Lega una dimostrazione di indipendenza dell’Italia dalla Comunità Internazionale dei gruppi imperialisti europei, USA e sionisti e di solidarietà con il governo bolivariano del Presidente Maduro!

Il boicottaggio e le sanzioni commerciali e finanziarie, la guerra economica, l’eliminazione di dirigenti locali e lo stillicidio di operazioni sovversive non sono bastati per abbattere il governo bolivariano del Presidente Maduro e riportare il Venezuela sotto il protettorato USA, aprirlo alle scorrerie dei gruppi imperialisti e sottometterlo alle imposizioni delle loro istituzioni. Allora la coalizione di forze reazionarie che fa capo al complesso militare e finanziario USA sabato 4 agosto ha cercato di decapitare con un attentato la Repubblica Bolivariana del Venezuela eliminando lo stesso Presidente Maduro e un gruppo di alti dirigenti dello Stato riuniti per una manifestazione pubblica. Il colpo è fallito grazie al pronto intervento dei servizi di sicurezza bolivariani Continua a leggere

Avviso ai naviganti 82

27 Lug

 

26 luglio 2018

(Scaricate il testo in versione Open Office o Word )

Presentazione di La Voce n. 59 e guida alla lettura

Questo è l’argomento di questo Avviso ai naviganti, ma l’inattesa uscita di campo di uno dei più efferati dirigenti della classe dominante, Sergio Marchionne, imperversa talmente nel sistema di diversione dalla lotta per instaurare il socialismo e di intossicazione delle idee e dei sentimenti delle masse popolari da meritare qualche parola. Continua a leggere

Avviso ai naviganti 81 – Portare fiducia in se stessi nelle file dei proletari!

28 Giu

28 giugno 2018

(Scaricate il testo in versione Open Office o Word )

 

Diffondere insicurezza e panico nelle file della borghesia imperialista!

 

Avanzare nella creazione del nuovo potere popolare in tutto il paese!

 

La borghesia imperialista non riesce più a governare il mondo come lo ha governato finora. La crisi generale del capitalismo si aggrava. La crisi del sistema politico della borghesia imperialista si aggrava in ogni paese e a livello internazionale. In ogni paese imperialista il governo finisce nelle mani degli esponenti più avventuristi e spericolati della classe dominante o di organismi e personaggi che riescono a presentarsi come esponenti Continua a leggere

Facciamola finita! – Smettiamola di vivere come schiavi dei capitalisti e dei loro agenti!

18 Giu

Comunicato CC 11/2018 – 18 giugno 2018

[Scaricate il testo del comunicato in Open Office / Word ]

Che in ogni azienda e istituzione i lavoratori più avanzati si organizzino e prendano l’iniziativa!
Allargare in ogni campo la breccia aperta nel sistema politico delle Larghe Intese!

Facciamola finita!

Smettiamola di vivere come schiavi dei capitalisti e dei loro agenti!

Siamo capaci di farlo! È possibile farlo! È necessario farlo!

Con le elezioni del 4 marzo 2018 le masse popolari del nostro paese hanno aperto una breccia nel sistema politico delle Larghe Intese capeggiato dal PD di Renzi-Gentiloni e dall’alleanza Forza Italia di Berlusconi, Lega di Salvini, Fratelli d’Italia di Meloni. Il colpo di Stato tentato Continua a leggere

Basque Country – An army who learns from his own defeats is meant to win!

15 Giu

ETA

June 15, 2018

We circulate an article for our English-speaker correspondents by Comrade Ulisse, Secretary of the CC of the (n)PCI, published on the June issue of Resistenza, paper and online (www.carc.it) monthly of the CARC Party (Support Committees of the Resistance – for Communism) – Italy. We trust that this will be useful both to improve mutual knowledge between organizations working on the rebirth of the communist movement and to develop an analytic evaluation of the first wave of the proletarian revolution.

The Delegation of the CC of the (n)PCI

 

  Download Text File Open Office or Word

Basque Country

An army who learns from his own defeats is meant to win!

 

Between mid-April and early May of this year, ETA’s executives and militants (Euskadi Ta Askatasuna – Basque Country and Freedom) declared the organization dissolved and the struggle to make the Basque country (currently about 2.5 million of people in Spain and about half a million in France, over an area of about 20 thousand square kilometres) an independent and socialist country as ended. This was a struggle that ETA had begun in 1958, Continua a leggere