Archivio | novembre, 2015

Avviso ai naviganti 57

24 Nov

24 novembre 2015


(Scaricate il testo in versione Open Office, PDF o Word )

Sullo stato d’emergenza instaurato nei paesi europei e la nostra lotta

Riflessioni

Per mettersi in contatto con il Centro del (n)PCI senza essere individuati e messi sotto controllo dalle Forze dell’Ordine borghese, una via consiste nell’usare TOR [vedere
http://www.nuovopci.it/corrisp/risp03.html ], aprire una casella email con TOR e inviare da essa a una delle caselle del Partito i messaggi criptati con PGP e con la chiave pubblica del Partito [vedere
http://www.nuovopci.it/corrisp/risp03.html ].

Le istruzioni per l’uso di TOR e di PGP sono state recentemente aggiornate. Una versione più semplice delle precedenti è ora disponibile in
http://www.nuovopci.it/corrisp/risp03.html

Le reazioni agli attentati compiuti in Francia nei giorni scorsi hanno una volta ancora confermato che in politica la sinistra borghese è il braccio sinistro della borghesia imperialista e del suo clero. Essa si è spesa principalmente nel diabolizzare gli autori degli “attentati terroristici”, quindi nell’assecondare se non promuovere e organizzare l’aggregazione delle masse popolari attorno alle autorità dei paesi imperialisti in nome della “guerra al terrorismo”, aggregazione che è l’obiettivo che i gruppi imperialisti si ripromettono di raggiungere Continua a leggere

Cosa insegnano gli attentati di Parigi

14 Nov

Comunicato CC 29/2015 – 14 novembre 2015

[Scaricate il testo del comunicato in Open Office / PDF / Word ]

 

La guerra che le potenze imperialiste hanno scatenato nei paesi oppressi tracima nei paesi imperialisti!

Solo con la rivoluzione socialista nei paesi imperialisti possiamo porre fine alla guerra!

Denunciare senza riserve le responsabilità della Comunità Internazionale dei gruppi imperialisti europei, americani e sionisti e in particolare dell’accoppiata Bergoglio-Renzi per la diffusione della guerra nel mondo e per l’emigrazione!

Gli attentati di Parigi confermano che la guerra lanciata dalla Comunità Internazionale dei gruppi imperialisti europei, americani e sionisti si estende passo dopo passo a tutto il mondo. La canea dei loro propagandisti cerca di far leva sull’orrore Continua a leggere

Praticare la concezione comunista del mondo! – Non basta professarla.

13 Nov

Comunicato CC 28/2015 – 13 novembre 2015

[Scaricate il testo del comunicato in Open Office / PDF / Word ]

Appello a tutti quelli che condividono la concezione e la linea generale del (nuovo) Partito comunista italiano

Per realizzare i nostri obiettivi dobbiamo imparare a fare quello che non sappiamo ancora fare, quello che i comunisti dei paesi imperialisti finora non hanno mai fatto!

 

La lotta di classe si aggrava nel nostro paese, in tutti i paesi imperialisti e nel mondo intero.

I gruppi imperialisti allargano e aggravano la devastazione e la guerra nei paesi oppressi e costringono milioni di persone a emigrare, arruolano soldati che devono fare la guerra e missionari nelle ONG che devono assecondarla.

Nei paesi imperialisti imperversano la crisi economica, la crisi ambientale e l’eliminazione delle conquiste di civiltà Continua a leggere

La Rivoluzione d’Ottobre ci ha mostrato cosa fare per porre fine al catastrofico corso delle cose e costruire il nostro futuro!

7 Nov

Comunicato CC 27/2015 – 7 novembre 2015

[Scaricate il testo del comunicato in Open Office / PDF / Word ]

Bando allo scoraggiamento!

 Un giorno come oggi, 98 anni fa, a Pietrogrado era il 25 d’ottobre perché nell’Impero dello Zar c’era ancora il vecchio calendario giuliano ma i lavoratori russi capeggiati dai comunisti di Lenin e di Stalin diedero l’assalto al Palazzo d’Inverno, sciolsero il governo che la borghesia aveva instaurato pochi mesi prima per continuare la guerra e costituirono il primo governo sovietico. Fu il tornante della rivoluzione russa e sollevò in tutto il mondo un’ondata rivoluzionaria che durò più di mezzo secolo.

L’assalto al Palazzo d’Inverno sede del governo borghese non fu un evento improvviso, un improvviso scoppio di collera Continua a leggere

Mafia Capitale e Corte Pontificia

1 Nov

Comunicato CC 26/2015 – 31 ottobre 2015

[Scaricate il testo del comunicato in Open Office / PDF / Word ]

La liquidazione della Giunta Marino, la crisi del sistema politico della Repubblica Pontificia e le elezioni amministrative di primavera

Sarebbe stato lacerante per il PD discutere dei singoli atti di disobbedienza compiuti dal sindaco Ignazio Marino verso la Corte Pontificia e il suo governo, ma soprattutto sarebbe stato imbarazzante dichiarare pubblicamente nella riunione del Consiglio Comunale di Roma che la Giunta Marino doveva comunque andarsene perché la Corte Pontificia dopo due anni di sperimentazione così aveva concluso e così aveva deciso. È convenzione sottintesa Continua a leggere