Tag Archives: Salute

No alla collaborazione governo-opposizione parlamentare contro le masse popolari!

12 Mar
Visita il sito del (n)PCI Vai al Blog del (n)PCI Leggi e diffondi La Voce n. 63 del (n)PCI

Comunicato CC 8/2020 – 12 marzo 2020

(Scaricate il testo in versione Open Office o Word)

Esigere dal governo, dalle autorità pubbliche e dai padroni la tutela della sicurezza e della salute dei lavoratori, il blocco dei licenziamenti, il prolungamento dei contratti di lavoro precari e il pagamento regolare dei salari ai proletari lavoratori dipendenti e di un reddito dignitoso ai lavoratori autonomi (quello che anche Salvini, Meloni & C finché non sono al governo reclamano a gran voce, ma non a caso in termini vaghi e senza muovere le amministrazioni regionali e comunali che controllano)!

Smontare l’operazione di controrivoluzione preventiva con la quale con il pretesto dell’epidemia del coronavirus Covid-19 il governo M5S-PD di Giuseppe Conte, i vertici della Repubblica Pontificia e i loro complici e padrini aboliscono diritti costituzionali delle masse popolari!

Abolire i Decreti Sicurezza Salvini-Minniti che reprimono le masse popolari e premiano la malavita organizzata! Assolutamente No alle pene pecuniarie che sono l’immunità per ogni ricco, spesso più a buon mercato della prescrizione!

Approfittare di ogni occasione per promuovere Organismi Operai e Popolari e il loro coordinamento con l’obiettivo di formare un governo popolare d’emergenza! Continua a leggere

L’ILVA è la dimostrazione su grande scala che la gestione privata delle aziende è una cosa rovinosa per gli operai e per le masse popolari. All’ILVA come alla FIAT, alla Whirlpool come all’Alitalia, la gestione privata delle attività economiche crea un terreno dove corruzione, malavita e speculazioni di ogni genere si intrecciano con il disastro ambientale, l’inquinamento e la disgregazione sociale.

10 Nov

INDICE DEI COMUNICATI

(nuovo)PCI(nuovo)Partito comunista italiano

Comitato Centrale
Sito: www.nuovopci.it
e.mail: nuovopci@riseup.net
 Delegazione
BP3  4, rue Lénine 93451 L’Île St Denis (Francia)
e.mail: delegazione.npci@riseup.net

 

Comunicato CC 25/2019 – 10 novembre 2019

[Scaricate il testo del comunicato in Open Office / Word ]

Dall’ILVA alla crisi ambientale, dalla salute al lavoro per tutti!

 

Ogni crisi particolare è risolvibile, ma ogni soluzione particolare per durare ha bisogno della trasformazione generale politica, economica e sociale del paese!

 

ILVA e tutto il settore siderurgico (da Taranto a Piombino, a Terni, a Conegliano), Alitalia, Whirlpool, FIAT (con IVECO e le altre società connesse da Mirafiori a Termini Imerese), Bekaert, i 160 tavoli di crisi aperti presso il Ministero dello Sviluppo Economico, l’indotto e la componentistica … è gran parte dell’apparato produttivo italiano che è in crisi, milioni i lavoratori direttamente coinvolti, dipendenti e autonomi, fino agli agricoltori e ai pescatori. Le aziende che “tirano” sono destinate a diventare aziende in crisi, in ridimensionamento, chiusura o delocalizzazione. L’operaio che non vede la crisi arrivare nella sua azienda, coinvolgere la sua azienda, si culla in illusioni e in speranze se non previene le mosse del padrone: i padroni guadagnano di più speculando che facendo produrre. Continua a leggere