Tag Archives: rivoluzione

Avviso ai naviganti 66

15 Dic

15 dicembre 2016

(Scaricate il testo in versione Open Office, PDF o Word )

A proposito del Forum “il vecchio muore ma il nuovo non può nascere” di sabato e domenica 17-18 dicembre indetto a Roma da Rete dei Comunisti.

Avviso per chi aspira a instaurare il socialismo ma non ha ancora assimilato la concezione comunista del mondo e quindi è ancora al seguito dei destri che egemonizzano Rete dei Comunisti:

Attenti ai truffatori!

Rete dei Comunisti mette in bocca a Gramsci la concezione anticomunista proclamata dal deputato  socialista  riformista anticomunista Claudio Treves Continua a leggere

Viva il Comandante Fidel Castro, fondatore di Cuba socialista

26 Nov

Comunicato CC 23/2016 – 26 novembre 2016

[Scaricate il testo del comunicato in Open Office / PDF / Word ]

Il (nuovo) Partito comunista italiano rende omaggio all’opera compiuta da Fidel Castro e dai suoi compagni di lotta e si associa al popolo cubano, ai rivoluzionari e ai popoli oppressi di tutto il mondo alzando il pugno in omaggio alla sua opera e alla sua memoria!

La scomparsa di Fidel Castro addolora tutti i comunisti e i rivoluzionari del mondo, ma la sua opera continua!

L’omaggio che noi rendiamo all’opera rivoluzionaria di Fidel Castro consiste in un fermo impegno. Noi continueremo fino alla vittoria la rivoluzione socialista in Italia, instaureremo il socialismo in un paese imperialista e con questo contribuiremo ad aprire la strada del socialismo anche per le masse popolari degli altri paesi imperialisti e alla lotta di liberazione di tutti i popoli del mondo.

HASTA LA VICTORIA, SIEMPRE!

Continua a leggere

La Repubblica Pontificia prostituita alla NATO manda alla deriva il paese

1 Nov

Comunicato CC 20/2016 – 1° novembre 2016

[Scaricate il testo del comunicato in Open Office / PDF / Word ]

Nel secolo XIX il vecchio Stato Pontificio era diventato la vergogna dell’Europa borghese

Oltre alla crisi generale, in queste settimane anche il terremoto colpisce una parte importante delle masse popolari italiane.

Per sua natura l’Italia è un paese molto esposto a terremoti ma nonostante questo la Repubblica Pontificia ha sistematicamente disatteso il dovere di mettere in opera le misure di sicurezza antisismica note e di sviluppare la ricerca scientifica per migliorarle e per mettere a punto sistemi e strumenti capaci di avvertire i sintomi che in natura precedono ogni evento, anche ogni evento traumatico apparentemente improvviso, predisponendo nel contempo le esercitazioni e misure convenienti per farvi fronte. Esercitazioni antisismiche niente, misure antisismiche poche e male applicate! Continua a leggere

Con la rivoluzione socialista cacceremo il governo degli assassini!

30 Ago

30 agosto 2016

[Scaricate il testo del comunicato in Open Office / PDF / Word ]

Boia in abiti da cerimonia e cappellani viaggiano in tandem. Amatrice: dopo le autorità dello Stato della criminalità organizzata, arriva il Papa! Per le misure antisismiche “non ci sono i soldi”: chi paga i viaggi del Papa in Italia e all’estero e le spese della Corte Pontificia?

Dopo aver avuto le visite di Mattarella, Renzi, Grasso e Boldrini, i sopravvissuti del terremoto di Amatrice avranno anche la visita del Papa: ha annunciato che appena il cerimoniale sarà pronto visiterà i terremotati e dopo Woityla e Ratzinger gli abitanti sopravvissuti di Amatrice e dintorni avranno anche la visione di Bergoglio. Poi incomincerà il grande affare della ricostruzione annunciato da Delrio e Vespa e diretto probabilmente da Vasco Errani e quanto alla corruzione protetto dall’Anticorruzione, come lo siamo stati dalla mafia che protetta dall’Antimafia di Grasso & C si è sviluppata come mai prima, fino a Mattarella al Quirinale, Alfano agli Interni e a Mafia Capitale. Continua a leggere

Appello del (nuovo)Partito comunista italiano

26 Ago

Comunicato CC 15/2016 – 26 agosto 2016

[Scaricate il testo del comunicato in Open Office / PDF / Word ]

Contro

– il catastrofico corso delle cose
– la guerra con cui gli imperialisti cercano di sottomettere il mondo
– l’eccidio e la persecuzione degli immigrati
– l’incombente crisi del sistema bancario e l’asservimento al sistema monetario dell’euro e del dollaro
– la disoccupazione, la precarietà, l’emarginazione, la riduzione dell’assistenza sanitaria e del diritto alla casa e all’istruzione
– l’eliminazione dei diritti e delle conquiste strappate alla borghesia e al clero quando il movimento comunista era forte nel mondo
– la cancellazione anche formale della Costituzione del 1948, “sovietica” e frutto della Resistenza
– le mille angherie e sofferenze che la borghesia imperialista e il suo clero impongono all’umanità
– la devastazione della Terra inevitabile conseguenza del modo di produzione capitalista e i “disastri innaturali” che ne derivano

la sola via d’uscita è la rivoluzione socialista!

La rivoluzione socialista è la lotta con cui le masse popolari sovvertono il sistema politico e sociale fino a Continua a leggere

Avviso ai naviganti 58

19 Gen
21 gennaio 2016 – 95° anniversario della fondazione del primo Partito comunista italiano

(Scaricate il testo (per Open Office o Word) e gli allegati)

 

Celebriamo la fondazione del primo Partito comunista costruito in Italia consolidando e rafforzando il secondo!

 

Lo studio e l’assimilazione del materialismo dialettico sono le armi decisive per il successo del Partito e per la vittoria degli operai e delle masse popolari sulla borghesia e sul clero!

Noi rendiamo omaggio e siamo riconoscenti ai nostri predecessori, che nel 1921 raccolsero l’appello dell’Internazionale Comunista e fondarono in Italia il primo partito comunista. E, più importante ancora, ci siamo assunti il compito di portare a compimento l’opera che essi non riuscirono a compiere: instaurare il socialismo in Italia.

Per tener fede al nostro impegno, abbiamo anzitutto cercato di capire perché i comunisti nostri predecessori non avevano raggiunto l’obiettivo che si erano proposti. Continua a leggere

Bando alle illusioni! – Diamoci i mezzi necessari per vincere e combattiamo! – La rivoluzione socialista è l’unica via di salvezza!

12 Gen

Comunicato CC 01/2016 – 12 gennaio 2016

[Scaricate il testo del comunicato in Open Office / PDF / Word ]

La crisi generale del capitalismo si aggrava in tutti i campi. A livello internazionale la guerra promossa dai gruppi e dalle potenze imperialiste si estende, il dissesto del sistema finanziario si aggrava, la crisi dell’economia reale corrode senza tregua il tessuto sociale e il sistema politico di tutti i paesi imperialisti. Il complesso finanziario-industriale-militare che governa gli USA non riesce a impedire che il caos dilaghi nel paese e ripone le sue speranze di sopravvivenza principalmente nell’estensione della guerra nel mondo. In Europa il proposito dei gruppi imperialisti franco-tedeschi di subentrare ai gruppi imperialisti USA nell’egemonia mondiale si scontra con la crescente insofferenza della borghesia dei singoli paesi per le costrizioni che esso comporta, con l’opposizione del Vaticano e con le manovre ostili dei gruppi imperialisti americani e sionisti. Il Partito che dirige la Cina si dice ancora comunista ma dopo la morte di Mao (di cui quest’anno ricorre il 40° anniversario) ha fatto abbandonare alla Cina il ruolo di retroterra Continua a leggere