Tag Archives: Manifesto Programma

Pensare non è come cagare

5 Ago

Avviso ai naviganti 22

4 agosto 2013

(Scaricate il testo in versione Open Office, PDF o Word )

Per i compagni decisi a diventare Stato Maggiore della rivoluzione socialista

 

Riflessioni a proposito del Comunicato finale dell’Assemblea di Napoli “Uniti si vince” del 29 luglio.

Settanta anni fa in Italia e nel mondo vi era un vasto, ramificato e possente movimento comunista che avanzava, unito per milioni e centinaia di milioni di oppressi e sfruttati, all’attacco: lottava per porre fine alla dominazione coloniale e al sistema imperialista mondiale e instaurare il socialismo. Ovunque faceva vedere sorci verdi alla borghesia, al clero e alle altre classi reazionarie in ogni angolo del mondo. Perché quella grande unità si è spezzata? Perché oggi i lavoratori sono disorganizzati e frammentati e i padroni imperversano in ogni angolo del mondo e su ogni terreno? Come riprendersi dalla confitta subita? Continua a leggere

Ai compagni che sinceramente si professano comunisti e vogliono ricostruire il PRC

18 Lug

Comunicato CC 30/2013 – 18 luglio 2013

 [Scaricate il testo del comunicato in Open Office / PDF / Word ]

Il fallimento del PRC può e deve contribuire alla rinascita del movimento comunista!

Noi comunisti vinceremo non perché non sbagliamo, ma perché impariamo dai nostri errori

Il materialismo dialettico insegna a noi comunisti, che vogliamo instaurare il socialismo, che dobbiamo considerare ogni individuo e ogni gruppo non principalmente per quello che dice, meno ancora per quello che pensa di essere e ancora meno per quello che dice di essere. Dobbiamo considerare ogni individuo e ogni gruppo principalmente per il ruolo che svolge e per il ruolo che, in determinate condizioni, può svolgere nel corso delle cose che noi comunisti vogliamo e possiamo indirizzare verso l’instaurazione del socialismo. Continua a leggere

Sollevazione popolare e colpo di Stato militare in Egitto

7 Lug

Comunicato CC 28/2013 – 7 luglio 2013

 [Scaricate il testo del comunicato in Open Office / PDF / Word ]

Sono le masse popolari che fanno la storia!

Le masse popolari organizzate porranno fine al sistema imperialista mondiale e instaureranno il socialismo nei paesi imperialisti!

Il primo paese imperialista che romperà le catene della Comunità Internazionale dei gruppi imperialisti europei, americani e sionisti aprirà la strada e mostrerà la via anche agli altri paesi!

La sollevazione popolare di fine giugno e il colpo di Stato militare del 3 luglio in Egitto confermano che la Comunità Internazionale dei gruppi imperialisti europei, americani e sionisti non è in grado di mantenere stabilmente in alcun paese un ordine conforme ai suoi interessi. Quello che instaurano oggi, domani va a pezzi o addirittura gli si rivolta contro. Continua a leggere