Tag Archives: Larghe intese

Opporsi a tutti i costi alla soluzione Draghi della crisi di governo!

3 Feb
Visita il sito del (n)PCI Vai al Blog del (n)PCI Leggi e diffondi La Voce n. 66 del (n)PCI

Comunicato CC 4/2021 – 3 febbraio 2021

[Scaricate il testo del comunicato in Open Office / Word ]

I vertici della Repubblica Pontificia cercano di restaurare il sistema delle Larghe Intese
Mario Draghi è il loro uomo

Opporsi a tutti i costi alla soluzione Draghi della crisi di governo!

Per comprendere il senso degli avvenimenti e delle mosse dei vari attori della crisi di governo in corso in questi giorni e intervenire in modo adeguato a promuovere l’avanzamento della rivoluzione socialista, i comunisti devono inquadrarli nelle condizioni generali della lotta tra le classi in Italia e nel mondo. Continua a leggere

Per trasformare il mondo e porre fine al catastrofico corso delle cose, bisogna avere il coraggio di avanzare e di vincere!

7 Dic

Comunicato CC 32/2020 – 5 dicembre 2020

[Scaricate il testo del comunicato in Open Office / Word ]

Agli esponenti e agli eletti del M5S

Ai comunisti

 

Il M5S fino al 4 marzo 2018 ha dato voce al malcontento, all’insofferenza e all’indignazione di larga parte delle masse popolari contro il corso delle cose Continua a leggere

Far sorgere organismi di operai avanzati in ogni azienda capitalista e di lavoratori avanzati in ogni azienda pubblica!

9 Set
(nuovo)PCI(nuovo)Partito comunista italiano

Comitato Centrale

Sito: www.nuovopci.it
e.mail: nuovopci@riseup.net

Delegazione

BP3  4, rue Lénine 93451 L’Île St Denis (Francia)
e.mail: delegazione.npci@riseup.net

Comunicato CC 19/2019 – 8 settembre 2019, 76° anniversario della fuga del re e di Badoglio da Roma

[Scaricate il testo del comunicato in Open Office / Word ]

In occasione della costituzione del secondo governo M5S

Far sorgere organismi di operai avanzati in ogni azienda capitalista e di lavoratori avanzati in ogni azienda pubblica!
Le masse popolari organizzate nelle aziende e territorialmente sono in grado di porre fine al catastrofico corso delle cose che l’UE e la NATO impongono anche nel nostro paese!

I vertici della Repubblica Pontificia hanno rapidamente sostituito al governo M5S-Lega il governo M5S-PD con la benedizione di papa Bergoglio e il consenso dell’UE e della comunità internazionale degli altri gruppi imperialisti.

In cosa il governo Conte 2 si distingue dal governo Conte 1? Quale sarà il ruolo del nuovo governo nella lotta tra le classi in corso nel nostro paese? Cosa faremo noi membri del (n)PCI? Cosa incitiamo a fare i membri della Carovana del (n)PCI e tutti quelli che vogliono porre fine alla devastazione del pianeta, alla delocalizzazione di aziende e alla distruzione dell’apparato produttivo industriale e agricolo, alle grandi opere inutili e dannose per la massa della popolazione, alla privatizzazione dei servizi pubblici, all’austerità per le masse popolari, all’oppressione e discriminazione delle donne, alle guerre e alle altre manifestazioni del catastrofico corso delle cose? Continua a leggere

Allargato il distacco delle masse popolari dai partiti delle Larghe Intese

28 Mag
Visita il sito del (n)PCI Vai al Blog del (n)PCI Leggi e diffondi La Voce n. 61 del (n)PCI

Comunicato CC 10/2019 – 27 maggio 2019

[Scaricate il testo del comunicato in Open Office / Word ]

Quello che insegna l’esito delle elezioni europee del 26 maggio e le conclusioni che i comunisti devono tirarne

Allargato il distacco delle masse popolari dai partiti delle Larghe Intese, anche se la propaganda di regime vanta e i disfattisti e i compagni privi di strategia lamentano il rafforzamento della destra!

Zingaretti è contento di aver perso nel 2019 solo poche migliaia di voti rispetto alle politiche del 2018 mentre Berlusconi ne ha persi altri 2.3 milioni.

Dato che non è in grado di mantenere le promesse della Lega, a Matteo Salvini giunto al 35% dei voti nelle elezioni europee del 2019, si prospetta la fine di Matteo Renzi che si pavoneggiava del 40% dopo le precedenti europee del 2014!

Il M5S ha davanti a sé due vie: smettere di cedere alla Lega e impegnarsi decisamente nella mobilitazione e organizzazione delle masse popolari oppure fare la fine di Italia dei Valori!

A noi comunisti spetta rafforzare la mobilitazione delle masse popolari ed estendere la loro organizzazione per prendere in mano le redini del paese!

L’esito delle elezioni europee conferma che in tutti i paesi dell’UE cresce il ripudio delle masse popolari verso i partiti che da quarant’anni portano avanti il “programma comune” di lacrime e sangue della borghesia imperialista. Continua a leggere

10, 100, 1000 mobilitazioni e proteste per costringere il M5S a mettere una pietra tombale sul TAV!

10 Mar
Visita il sito del (n)PCI Vai al Blog del (n)PCI Leggi e diffondi La Voce n. 60 del (n)PCI

Comunicato CC 4/2019 – 9 marzo 2019

[Scaricate il testo del comunicato in Open Office / Word ]

10, 100, 1000 mobilitazioni e proteste per costringere il M5S a mettere una pietra tombale sul TAV!

Seguire l’esempio del movimento NO TAV e dare battaglia fino in fondo e senza risparmio di mezzi ed energie!

Dalla Sardegna alla Puglia, da Pomigliano alla Val Susa sono le masse popolari che devono dettare l’agenda di governo e non le Larghe Intese PD – Berlusconi e i loro padrini!

  

Il Treno ad Alta Velocità Lione-Torino (TAV) non serve alla massa della popolazione italiana. È un’opera inutile e dannosa. Gli unici interessati alla sua realizzazione sono i gruppi d’affari che da quarant’anni si arricchiscono sulla pelle delle masse popolari italiane: i padrini e i “grandi elettori” delle Larghe Intese tra il PD e il partito di Berlusconi. Per loro il TAV è una delle tante galline dalle uova d’oro: già hanno fatto soldi nei trent’anni di progettazioni, Continua a leggere

Avrà il governo M5S-Lega l’ardire di non versare il tributo annuale che i governi delle Larghe Intese da anni versano all’Unione Europea?

25 Ago

Comunicato CC 15/2018 – 25 agosto 2018

Appello a rafforzare il movimento comunista cosciente e organizzato

[Scaricate il testo del comunicato in Open Office / Word ]

Da dove il governo M5S-Lega può ricavare la forza per far fronte agli effetti del suo ardire se oserà mettere in pratica le sue minacce?

Il 23 agosto il governo M5S-Lega per bocca di Di Maio, Salvini e Conte ha minacciato di non versare per il 2019 il tributo che da anni ognuno dei governi delle Larghe Intese (non importa se capeggiato da esponenti PD o da Berlusconi) ha versato alle istituzioni dei gruppi imperialisti europei. Continua a leggere

Facciamola finita! – Smettiamola di vivere come schiavi dei capitalisti e dei loro agenti!

18 Giu

Comunicato CC 11/2018 – 18 giugno 2018

[Scaricate il testo del comunicato in Open Office / Word ]

Che in ogni azienda e istituzione i lavoratori più avanzati si organizzino e prendano l’iniziativa!
Allargare in ogni campo la breccia aperta nel sistema politico delle Larghe Intese!

Facciamola finita!

Smettiamola di vivere come schiavi dei capitalisti e dei loro agenti!

Siamo capaci di farlo! È possibile farlo! È necessario farlo!

Con le elezioni del 4 marzo 2018 le masse popolari del nostro paese hanno aperto una breccia nel sistema politico delle Larghe Intese capeggiato dal PD di Renzi-Gentiloni e dall’alleanza Forza Italia di Berlusconi, Lega di Salvini, Fratelli d’Italia di Meloni. Il colpo di Stato tentato Continua a leggere

Appello agli attivisti e agli elettori del M5S, a tutti gli oppositori delle Larghe Intese

15 Mag

Comunicato CC 9/2018 – 15 maggio 2018

 

Non lasciate che i vertici della Repubblica Pontificia distruggano il M5S!

 

Ai fini della lotta per farla finita con il corso catastrofico che la borghesia imperialista impone alle masse popolari del nostro paese, l’importanza del M5S sta nel fatto che è diventato un centro di raccolta del consenso elettorale tale che il sistema politico della Repubblica Pontificia non può prescindere da esso.

I vertici della Repubblica Pontificia per mano di Berlusconi e Salvini si servono di Luigi Di Maio per distruggerlo.

 

Il merito di Beppe Grillo e di Roberto Casaleggio sta nell’aver ben usato una serie di circostanze per costruire un centro di raccolta del consenso elettorale di una parte importante degli oppositori del corso catastrofico che la borghesia imperialista impone al nostro paese. Invece di disperdersi nell’astensione, milioni di elettori Continua a leggere

Chi sta a vedere cosa farà il governo Di Maio – Salvini, lascia spazio libero ai vertici della Repubblica Pontificia!

14 Mag

Comunicato CC 8/2018 – 14 maggio 2018

Bando a ogni attesa!

Chi sta a vedere cosa farà il governo Di Maio – Salvini, lascia spazio libero ai vertici della Repubblica Pontificia!

Chi predica di stare a vedere, collabora con i vertici della Repubblica Pontificia!

Le elezioni del 4 marzo hanno confermato una grande verità: la borghesia e il clero riescono sempre meno a controllare l’orientamento, le idee, i sentimenti e la condotta della grandi masse. Gli esponenti delle Larghe Intese avevano fatto una legge elettorale apposta per vincere le elezioni e invece hanno perso milioni di voti Continua a leggere

Combattere contro le Larghe Intese

8 Mag
Visita il sito del (n)PCI Vai al Blog del (n)PCI Leggi la Voce n. 58 del (n)PCI

Comunicato CC 7/2018 – 8 maggio 2018

[Scaricate il testo del comunicato in Open Office / Word ]

I miasmi della Repubblica Pontificia in putrefazione

Rompere con l’incertezza dei capi del M5S e mobilitare nelle piazze e nelle strade proteste contro i vertici della Repubblica Pontificia!

Accumulare forze per la costituzione di un governo d’emergenza delle masse popolari organizzate, il Governo di Blocco Popolare!

 

I vertici della Repubblica Pontificia hanno tirato in lungo per più di due mesi il teatrino delle consultazioni al Quirinale. Non hanno osato e ancora non osano installare apertamente un governo delle Larghe Intese da Berlusconi a Renzi che proceda nella devastazione del paese e Continua a leggere