Tag Archives: IRISBUS

Una svolta nella battaglia degli operai dell’IRISBUS e dei loro alleati per la riapertura della fabbrica

2 Dic

Comunicato CC 35/2014 – 2 dicembre 2014

[Scaricate il testo del comunicato in Open Office / PDF / Word ]

Una lezione di lotta di classe

Una svolta nella battaglia degli operai dell’IRISBUS e dei loro alleati per la riapertura della fabbrica

Far leva sui risultati e sugli insegnamenti della lotta finora condotta per avanzare: cogliere i frutti della vittoria, consolidarli e fare della riapertura dell’Irisbus una vittoria del movimento per costituire il Governo di Blocco Popolare

 Una serie di notizie convergenti fa ritenere che nel prossimo futuro lo stabilimento Irisbus di Flumeri (Avellino) riaprirà come parte dell’Industria Italia Autobus (80% King Long, 20% Finmeccanica) che accorpa l’Irisbus e la Bredamenarini di Bologna e sancisce la nascita del polo unico autobus. Sarà una svolta nella battaglia per la riapertura dell’Irisbus iniziata nel luglio 2011 quando Marchionne (FIAT) chiuse lo stabilimento dove allora lavoravano quasi 700 operai. Continua a leggere

Avviso ai naviganti 26 – Ancora l’Irisbus, a proposito di un’obiezione di Aldo Milani alla battaglia per la sua riapertura

24 Ago


24 agosto 2013

 (Scaricate il testo in versione Open Office, PDF o Word )

Non si tratta di creare una o più nicchie nella società borghese, di strappare qualche concessione alle autorità della Repubblica Pontificia!

Si tratta di costituire il Governo di Blocco Popolare e aprire così la via all’instaurazione del socialismo!

Gli sviluppi dati da Lenin e Stalin e da Mao al patrimonio del movimento comunista sono indispensabili per instaurare il socialismo nel nostro paese.

Dopo i compagni del Comitato Resistenza Operaia (CRO) a cui abbiamo dedicato l’Avviso ai naviganti 25, è Aldo Milani, coordinatore nazionale del S.I. COBAS, che ci invia a proposito dell’Avviso ai naviganti 24Vincere la battaglia per la riapertura dell’Irisbus! una critica che merita l’attenzione nostra e dei nostri lettori.

Ecco cosa sono questi stalinisti maoisti, dei riformisti belle e buoni: illudono gli operai che ci possa essere un modello diverso economico nell’epoca capitalista. I loro interlocutori diventano i De Magistris, i sinceri democratici, i professori universitari e tutta questa marmaglia interclassista che loro chiamano popolo, progressisti, ecc. Secondo loro un altro modello di sviluppo è possibile nel capitalismo, basta che gli operai ne siano alla guida (sic).Continua a leggere

Avviso ai naviganti 25 – Ancora l’Iribus c’è! … Ma c’è o non c’è?

23 Ago

23.08.2013

 I compagni del CRO hanno letto l’Avviso ai Naviganti 24Vincere la battaglia per la riapertura dell’Irisbus! di tre giorni fa e sulla Pagina Facebook del CRO – https://www.facebook.com/resistenza.operaia hanno scritto il loro commento

Analisi, a dir poco, fantasiosa, per quanto riguarda la Irisbus. Per non parlare della proposta. La realtà non si modifica manipolando i fatti … per questo invitiamo il Nuovo Pci ad un confronto pubblico.

E vada per il pubblico confronto … Continua a leggere

Avviso ai naviganti 24 – Vincere la battaglia per la riapertura dell’Irisbus!

20 Ago


20 agosto 2013

(Scaricate il testo in versione Open Office, PDF o Word )

Noi siamo interessati a vincere le battaglie, non ci basta dare battaglia!

È possibile riattivare e rilanciare la lotta per la riapertura di una fabbrica anche quando sono passati due anni dalla sua chiusura e tra gli operai lo slancio e la mobilitazione (morale, intellettuale e materiale) dispiegati per contrastare la chiusura della fabbrica sono scemati e l’organizzazione si è sfilacciata? Se sì, come fare, quale via percorrere, quali criteri seguire, quali linee attuare?
Questi due interrogativi si sono posti, si pongono e si ripropongono ai comunisti, ai lavoratori avanzati e a quanti sono sinceramente impegnati nella lotta per la riapertura dall’Irisbus.
Questi sono anche i due interrogativi che si sono posti i membri del nuovo PCI Continua a leggere

Ai promotori, aderenti e partecipanti dell’Assemblea del 22 giugno a Firenze

16 Giu

Comunicato CC 26/2013 – 16 giugno 2013

 [Scaricate il testo del comunicato in Open Office / PDF / Word ]

 

La crisi del capitalismo affonda sempre più l’Italia, l’Europa e il mondo intero in un baratro di miseria, abbrutimento e sangue.

Le masse popolari organizzate possono e devono porre fine a questo corso delle cose, instaurando il socialismo!

È un’impresa complessa e difficile! Certo, ma è un percorso fatto di un passo dopo l’altro. Qual è il passo da fare oggi?

 

Con l’Assemblea del 22 giugno a Firenze, il Cobas Richard Ginori di Sesto Fiorentino e il Comitato di Resistenza Operaia IRISBUS di Avellino si propongono di continuare l’opera incominciata dall’Assemblea del 6 aprile a Grottaminarda: Continua a leggere

Avviso ai naviganti 15

5 Apr

 (nuovo)Partito comunista italiano   Comitato Centrale
Sito: http://www.nuovopci.it

04.04.2013

(Scaricate il testo in versione PDF, Open Office o Word )

 

Diventerà l’IRISBUS un caso modello per tutto il nostro paese?

 

L’autogestione è diventata una questione di grande attualità, di bruciante attualità per la difesa e la creazione di posti di lavoro, per attuare la parola d’ordine “a tutti un lavoro utile e dignitoso”. I capitalisti chiudono, ridimensionano e delocalizzano le loro aziende. I governi emanazione dei vertici della Repubblica Pontificia riducono i servizi pubblici e lasciano andare in malora il territorio e il patrimonio immobiliare e viabilistico, licenziano, trasformano in lavoro precario i contratti a tempo indeterminato. L’autogestione, insieme alla creazione di Amministrazioni Comunali d’Emergenza (ACE) e più in generale di Amministrazioni Locali d’Emergenza (ALE), è diventata una questione di grande attualità per mettere in sicurezza il patrimonio edilizio pubblico e privato, le scuole e le strade, per assicurare la manutenzione e la sicurezza del territorio e mantenere e sviluppare la coesione sociale e le condizioni per una convivenza civile (servizi pubblici vecchi e nuovi). Continua a leggere