Tag Archives: Golpe

¡Que todas las fuerzas revolucionarias y progresistas de nuestro país y el mundo se unan para celebrar el fracaso del intento de golpe de Estado de las fuerzas reaccionarias en Venezuela el pasado sábado!

12 Ago

(nuevo)Partido comunista italiano – Comunicado CC 12/2018 – 6 de agosto de 2018

  Descarga el texto: Open OfficeWord

¡Que todas las fuerzas progresistas de nuestro país exijan del “gobierno del cambio” M5S-Lega una demostración de independencia de Italia de la Comunidad Internacional de los grupos imperialistas europeos, estadounidenses y sionistas y de solidaridad con el gobierno Bolivariano del Presidente Maduro!

El boicot y las sanciones comerciales y financieras, la guerra económica, la eliminación de los líderes locales y la corriente sin fin de las operaciones subversivas no fueron suficientes para derribar al gobierno bolivariano del presidente Maduro y llevar a la Venezuela bolivariana bajo el protectorado de Estados Unidos, abrir a las incursiones de los grupos imperialistas y Continua a leggere

Annunci

Napolitano è presidente di garanzia. Cosa garantisce e a chi?

21 Apr

(nuovo)Partito comunista italiano -Sito: http://www.nuovopci.it

Comunicato CC 18/2013 – 21 aprile 2013

Far fallire il Colpo di Stato dei vertici della Repubblica Pontificia è nell’interesse delle masse popolari. Il campo delle masse popolari si rafforzerà se blocca il tentativo di rafforzarsi compiuto dal campo della borghesia imperialista e del clero.

Napolitano è presidente di garanzia.

Cosa garantisce e a chi?

Basta riflettere sul passato e guardare lo stato presente del nostro paese per capire cosa i Partiti di regime cercano di garantire con l’accordo che conferma Napolitano alla presidenza della Repubblica Pontificia.

La conferma di Napolitano garantisce l’omertà sulle stragi della Repubblica Pontificia e la protezione ai personaggi mandanti ed esecutori che anche ai termini delle leggi vigenti potrebbero essere chiamati a rispondere di delitti e crimini. Continua a leggere

I Partiti che hanno perso le elezioni di febbraio confermano Napolitano alla presidenza della Repubblica Pontificia, ratificano l’installazione del “pilota automatico” alla guida del suo governo, congelano il Parlamento appena eletto!

20 Apr

(nuovo)Partito comunista italiano –Sito: http://www.nuovopci.it

Comunicato CC 17/2013 – 20 aprile 2013

 

I vertici della Repubblica Pontificia hanno perso le elezioni che
essi stessi avevano convocato, ma cercano di costituire egualmente un governo
che continui a estorcere denaro alle masse popolari anche a costo di spegnere
ancora più l’economia reale, pur di soddisfare il capitale finanziario italiano
e internazionale, in accordo e con il sostegno della Comunità Internazionale
dei gruppi imperialisti europei, americani e sionisti.

                                                                                                          

Bloccare subito questo Colpo di
Stato è ancora possibile!

I vertici della Repubblica
Pontificia non sono in grado di far fronte a una mobilitazione diffusa e alla
protesta delle masse popolari!

  Continua a leggere

Il colpo di Stato dei vertici della Repubblica Pontificia e cosa la vicenda di Cipro insegna a noi comunisti italiani

3 Apr

(nuovo)Partito comunista italiano
Sito: http://www.nuovopci.it

Comunicato CC 14/2013 – 4 aprile 2013

 [Scaricate il testo del comunicato in Open Office / PDF / Word ]

Le masse popolari organizzate possono porre fine alla crisi del capitalismo!

Moltiplicare il numero delle Organizzazioni Operaie e Popolari, promuovere la costituzione di reti di OO e OP, rafforzarle politicamente perché ogni OO e OP si ponga come suo obiettivo la costituzione del Governo di Blocco Popolare!

Adottare ad ogni costo dovunque le misure anche solo provvisorie per far fronte subito almeno agli effetti economici, ecologici, sanitari, morali e intellettuali più devastanti della crisi generale del capitalismo!

Diffondere e rafforzare ogni iniziativa adatta a tenere aperte le aziende che i capitalisti vogliono chiudere, a riaprire quelle che hanno chiuso, a crearne di nuove in modo da realizzare la parola d’ordine: a ogni adulto un lavoro utile e dignitoso! Continua a leggere