Tag Archives: Giuseppe Maj

Avviso ai naviganti 93 – Lettera aperta a Fosco Giannini

16 Set
(n)PCI (nuovo)Partito comunista italiano

  Comitato Centrale
Sito: www.nuovopci.it
e.mail: nuovopci@riseup.net
  Delegazione
BP3  4, rue Lénine   93451 L’Île St Denis (Francia)
e.mail: delegazione.npci@riseup.net

16 settembre 2019

(Scaricate il testo in versione Open Office o Word )

Lettera aperta a Fosco Giannini, responsabile Dipartimento Esteri PCI

Caro compagno,

ho letto con interesse il tuo articolo del 20 agosto scorso, Sul movimento comunista dell’UE: analisi del passato, stato delle cose e compiti per ora e per il domani . In esso ti rivolgi a tutti quelli che in Italia si considerano comunisti e in effetti tratti temi che ci riguardano tutti. In sintesi, tu sostieni 1. che, tolta l’Europa, nel resto del mondo nonostante la caduta dell’URSS siamo in una fase di “tenuta, consolidamento e sviluppo del movimento comunista”, di “vitalità e centralità politica e sociale di tanti partiti comunisti nel mondo extra UE”: a conferma citi in primo luogo il Partito Comunista Cinese (PCC) e la Repubblica Popolare Cinese (RPC); 2. che la crisi del movimento comunista nei paesi europei deriva dall’adozione nel 1976 dell’Eurocomunismo (Enrico Berlinguer) e che per ognuno dei partiti comunisti la crisi è tanto più grave quanto più strettamente il partito ha aderito all’Eurocomunismo e vi è rimasto ancorato. E dimostri la tua seconda tesi riportando la successione temporale dei risultati elettorali di vari partiti comunisti dell’UE e nei casi del PCI e del PCF anche quella dei loro iscritti.

Continua a leggere

Lettera aperta del compagno Giuseppe Maj a proposito del colpo che la borghesia imperialista ha inferto alla sua famiglia

19 Set
Comunicato CC 16/2018 - 19 settembre 2018
[Scaricate il testo del comunicato in Open Office / Word ]

Nell’ambito della guerra di sterminio non dichiarata che la borghesia imperialista conduce in tutto il mondo contro le masse popolari e che miete ogni giorno migliaia di vittime, il 6 settembre scorso “una bomba ha colpito la casa” di uno dei figli del compagno Giuseppe Maj, dirigente del (n)PCI e un adolescente di 14 anni, Igor Maj, è rimasto ucciso. Pubblichiamo qui di seguito la lettera aperta che il compagno Giuseppe Maj invia Continua a leggere

Avviso ai naviganti 65

4 Dic

4 dicembre 2016

 Ancora sulla morte del Comandante Fidel Castro (Comunicato CC 23/2016) e sulla morte della compagna Adriana Chiaia (Avviso ai naviganti 64)

 L’espressione principale del nostro omaggio ai compagni che hanno impersonato la resistenza all’esaurimento della prima ondata della rivoluzione proletaria è il nostro impegno a continuare fino alla vittoria la lotta per l’instaurazione del socialismo. La rinascita del movimento comunista cosciente e organizzato nel mondo e la rivoluzione socialista in Italia sono il nostro impegno. È per alimentare la rinascita del movimento comunista, per rafforzare la lotta in corso fino alla vittoria, che dobbiamo celebrare la resistenza. È in questo spirito che pubblichiamo la lettera che segue: quello che il compagno dice a proposito delle presentazioni del libro curato da Adriana Chiaia vale a maggior ragione per le celebrazioni dell’opera di Fidel Castro che si svolgono in questo periodo in tutto il nostro paese.

 

Lettera aperta di Giuseppe Maj alla redazione dell’Agenzia Stampa del P.CARC

 

Cari compagni,

leggo con piacere sull’Agenzia l’avviso che a Milano il 12 dicembre (anniversario della Strage di Stato a Piazza Fontana) il P.CARC presenterà alla Casa del Popolo di via Padova Il proletariato non si è pentito. Suppongo che il P.CARC e altri organizzeranno in questi mesi analoghe presentazioni del libro curato da Adriana Chiaia.   Continua a leggere