Tag Archives: CSP

Avviso ai naviganti 37 e due articoli

14 Gen
Simbolo del (n)PCI I comunicati del (n)PCI

 

14 gennaio 2014

 

(Scaricate il testo in versione Open Office, PDF o Word )

 

Il partito comunista non è il partito delle rivendicazioni, delle proteste e delle denunce. È il partito che mobilita, organizza e dirige la classe operaia e il resto delle masse popolari a costruire il proprio potere conquistando una posizione dopo l’altra a spese della borghesia e del clero fino ad eliminare completamente il loro potere.

 

 

 

Il movimento comunista rinasce perché supera i suoi limiti che gli hanno impedito di condurre la prima ondata della rivoluzione proletaria fino all’instaurazione del socialismo in tutto il mondo! Continua a leggere

Saluto al II congresso di Comunisti Sinistra Popolare

12 Gen

Comunicato CC 2/2014 – 11 gennaio 2014

 [Scaricate il testo del comunicato in Open Office / PDF / Word ]

Promuovere la rinascita del movimento comunista cosciente e organizzato!

La concezione comunista del mondo è una scienza sperimentale

Il CC del (nuovo) PCI augura ai delegati che dal 17 al 19 gennaio si riuniranno a Roma nel Congresso di Comunisti Sinistra Popolare di compiere un lavoro fruttuoso: che essi diano un contributo importante alla rinascita del movimento comunista cosciente e organizzato nel nostro paese e di conseguenza nel mondo, un contributo corrispondente alle aspirazioni dei compagni che li hanno delegati e di loro stessi. Continua a leggere

Avviso ai naviganti 32 – Marco Rizzo (CSP-PC) non è nazionalcomunista, ma ragiona come se lo fosse.

29 Ott

29 ottobre 2013

 

Scaricate il testo in versione Open Office, PDF o Word )

 

Perché? Perché i suoi ragionamenti non sono all’altezza dei suoi sentimenti!

Invitiamo i nostri lettori a leggere con cura il documento Verso il secondo congresso del Csp-Partito Comunista. Il revisionismo italiano, dal dopoguerra fino al PD (comunistisinistrapopolare.com). Il documento ha alcuni pregi, ma proprio per questo è anche la dimostrazione che per ragionare bene (per essere scientifici) bisogna partire dai risultati più avanzati del movimento comunista, non innestarsi a mezza strada e arbitrariamente sul percorso del revisionismo moderno Continua a leggere