Tag Archives: coronavirus

Anche la rivolta nelle carceri ha mostrato che ribellarsi è possibile e che sotto la cenere cova il fuoco della ribellione!

23 Apr

Comunicato CC 14/2020 – 21 aprile 2020

[Scaricate il testo del comunicato in Open Office / Word ]

Il campo nemico è in subbuglio! Il regime politico della Larghe Intese va a rotoli!

Il governo Conte 2 tenta di ricucire lo strappo con le masse popolari, ma lo fa diventare più largo e più profondo!

Anche la rivolta nelle carceri ha mostrato che ribellarsi è possibile e che sotto la cenere cova il fuoco della ribellione!

Le misure che il governo Conte 2 (M5S-PD a guida PD) ha messo in opera da quando il 31 gennaio ha dichiarato lo stato d’emergenza mostrano che i vertici della Repubblica Pontificia non sono in grado di porre termine all’emergenza sanitaria scatenata dal coronavirus Covid-19. Esse manifestano invece la natura criminale della borghesia imperialista Continua a leggere

Avviso ai naviganti 98

8 Mar
Visita il sito del (n)PCI Vai al Blog del (n)PCI Leggi e diffondi La Voce n. 63 del (n)PCI

Avviso ai naviganti 98

8 marzo 2020
Festa Internazionale della Donna, creata dal movimento comunista nel periodo della II Internazionale

 

(Scaricate il testo in versione  Open Office o  Word)

Guida elementare contro l’epidemia da coronavirus Covid-19

Invitiamo tutti i destinatari del ns AaN a usare e fare circolare ampiamente la Guida allegata.

Battere l’operazione di controrivoluzione preventiva lanciata da Giuseppe Conte e dai suoi padrini!

Dobbiamo imparare a elevare la resistenza delle masse popolari al catastrofico corso delle cose e far avanzare la rivoluzione socialista traendo spunto da ogni appiglio e da ogni fessura che il corso delle cose ci offre!

Avanti nella rivoluzione socialista!

Avanti nella rinascita del movimento comunista!

Il governo Conte 2 cerca di nascondere il suo carattere sempre più senza riserve antipopolare usando l’epidemia da coronavirus come centro di una grande operazione di controrivoluzione preventiva. Attorno a lui si radunano i rimasugli del vecchio regime in putrefazione. L’epidemia rende sempre più direttamente evidente alle larghe masse che la permanenza della borghesia imperialista al potere è intollerabile. A noi comunisti il compito di trasformare il malcontento, l’insofferenza e l’indignazione delle masse in una forza capace di instaurare il socialismo. Continua a leggere

29 Feb
(nuovo)PCI(nuovo)Partito comunista italiano
Comitato Centrale
Sito: w ww.nuovopci.it
e.mail: nuovopci@riseup.netDelegazione
BP3 4, rue Lénine 93451 L’Île St Denis (Francia)
e.mail: delegazione.npci@riseup.net

Comunicato CC 07/2020 – 29 febbraio 2020

[Scaricate il testo del comunicato in Open Office / Word ]

Il “Coronavirus cinese” per la controrivoluzione preventiva italiana

Da più di un secolo la controrivoluzione preventiva è un aspetto fondamentale della lotta della borghesia imperialista contro il proletariato e la rivoluzione socialista!

Stando alle autorità e al sistema di intossicazione dell’opinione pubblica, l’emergenza della popolazione italiana sarebbe il Coronavirus, un’epidemia poco più grave (diciamo dello stesso ordine di gravità) di una ricorrente influenza invernale quanto agli effetti sanitari sugli esseri umani, con la sola aggravante che i laboratori e l’industria farmaceutica (occupati a valorizzare il capitale dei rispettivi proprietari) non hanno ancora messo a punto né un vaccino per prevenirne radicalmente i sintomi né messo universalmente a disposizione della popolazione un sistema di prevenzione di qualche efficacia. Perfino la rilevazione del virus e l’isolamento degli affetti sono intralciati dallo stato del sistema sanitario, in larga misura in mano a congregazioni religiose e a privati capitalisti.

Non sottostare all’operazione di controrivoluzione preventiva imbastita sull’epidemia di Coronavirus ma anzi combatterla apertamente è diventata da vari giorni una questione di attualità e un punto discriminante di lotta per i comunisti, per i sindacalisti e per tutti i lavoratori avanzati del nostro paese. È un indizio pericoloso che un gruppo sindacale combattivo come il SI Cobas ha “sospeso le attività di sportello sindacale e legale … le assemblee sindacali … ” Continua a leggere