Tag Archives: autogestione

Avviso ai naviganti 25 – Ancora l’Iribus c’è! … Ma c’è o non c’è?

23 Ago

23.08.2013

 I compagni del CRO hanno letto l’Avviso ai Naviganti 24Vincere la battaglia per la riapertura dell’Irisbus! di tre giorni fa e sulla Pagina Facebook del CRO – https://www.facebook.com/resistenza.operaia hanno scritto il loro commento

Analisi, a dir poco, fantasiosa, per quanto riguarda la Irisbus. Per non parlare della proposta. La realtà non si modifica manipolando i fatti … per questo invitiamo il Nuovo Pci ad un confronto pubblico.

E vada per il pubblico confronto … Continua a leggere

Avviso ai naviganti 24 – Vincere la battaglia per la riapertura dell’Irisbus!

20 Ago


20 agosto 2013

(Scaricate il testo in versione Open Office, PDF o Word )

Noi siamo interessati a vincere le battaglie, non ci basta dare battaglia!

È possibile riattivare e rilanciare la lotta per la riapertura di una fabbrica anche quando sono passati due anni dalla sua chiusura e tra gli operai lo slancio e la mobilitazione (morale, intellettuale e materiale) dispiegati per contrastare la chiusura della fabbrica sono scemati e l’organizzazione si è sfilacciata? Se sì, come fare, quale via percorrere, quali criteri seguire, quali linee attuare?
Questi due interrogativi si sono posti, si pongono e si ripropongono ai comunisti, ai lavoratori avanzati e a quanti sono sinceramente impegnati nella lotta per la riapertura dall’Irisbus.
Questi sono anche i due interrogativi che si sono posti i membri del nuovo PCI Continua a leggere

Ai promotori, aderenti e partecipanti dell’Assemblea del 22 giugno a Firenze

16 Giu

Comunicato CC 26/2013 – 16 giugno 2013

 [Scaricate il testo del comunicato in Open Office / PDF / Word ]

 

La crisi del capitalismo affonda sempre più l’Italia, l’Europa e il mondo intero in un baratro di miseria, abbrutimento e sangue.

Le masse popolari organizzate possono e devono porre fine a questo corso delle cose, instaurando il socialismo!

È un’impresa complessa e difficile! Certo, ma è un percorso fatto di un passo dopo l’altro. Qual è il passo da fare oggi?

 

Con l’Assemblea del 22 giugno a Firenze, il Cobas Richard Ginori di Sesto Fiorentino e il Comitato di Resistenza Operaia IRISBUS di Avellino si propongono di continuare l’opera incominciata dall’Assemblea del 6 aprile a Grottaminarda: Continua a leggere

Trasformare le Amministrazioni Comunali in Amministrazioni Comunali d’Emergenza!

29 Mag

Comunicato CC 23/2013 – 29 maggio 2013

 [Scaricate il testo del comunicato in Open Office / PDF / Word ]

 

Costituire subito un Governo di Salvezza Nazionale!

 

 

L’esito delle elezioni comunali di domenica 26 e lunedì 27 maggio conferma chiaramente che cresce l’indignazione delle masse popolari contro i vertici della Repubblica Pontificia e i loro portavoce. L’astensione è il risultato delle mancanza a livello locale di gruppi dirigenti autorevoli che abbiano dimostrato di essere decisi a percorrere la via della costruzione di amministrazioni comunali d’emergenza. Questa è la causa principale dello scarso risultato elettorale nelle elezioni locali anche delle liste del Movimento 5 Stelle che ha ottenuto un grande successo nelle elezioni nazionali di febbraio. Le esitazioni di Beppe Grillo e del M5S a costituire un Governo di Salvezza Nazionale dopo la vittoria elettorale di febbraio, la rinuncia il 20 aprile a mobilitare le masse per impedire il colpo di Stato perpetrato dai vertici della Repubblica Pontificia, il legalitarismo che ha fatto dell’Amministrazione Comunale di Parma (2012) l’onesta esecutrice delle leggi, norme e imposizioni della Repubblica Pontificia e del suo governo illegittimo e illegale, alla pari dell’Amministrazione De Magistris a Napoli (2011) e Pisapia a Milano (2011), hanno portato l’indignazione crescente delle masse popolari ad esprimersi come mostrano i risultati di domenica e lunedì. Continua a leggere

Avviso ai naviganti 19 – S. Raffaele e Richard Ginori

19 Mag

18 maggio 2013

(Scaricate il testo in versione PDF, Open Office o Word )

Ai compagni decisi a diventare Stato Maggiore della rivoluzione socialista

S. Raffaele e Richard Ginori

Praticare la concatenazione!

Ogni battaglia deve aprire la strada e creare le condizioni per una battaglia di livello superiore!

Dipende da noi!

La strategia per instaurare il socialismo nei paesi imperialisti è la Guerra Popolare Rivoluzionaria.

Il nuovo PCI promuove in Italia la GPR che culminerà nell’eliminazione della Repubblica Pontificia e l’instaurazione del socialismo: è anche il maggiore contributo che il nPCI e le masse popolari italiane possono e quindi devono dare alla nuova ondata della rivoluzione proletaria che avanza in tutto il mondo.

La fase attuale della GPR consiste nella costituzione del Governo di Blocco Popolare.

Attuare le parole d’ordine “un lavoro utile e dignitoso per tutti” e “a ogni individuo i beni e i servizi necessari per una vita dignitosa” è la sintesi di tanti obiettivi particolari su cui si costituiscono e moltiplicano le OO e OP che si coordinano tra loro e partecipano alla lotta per costituire il GBP (rendono il paese governabile da parte delle masse popolari organizzate) rendendo il paese ingovernabile da parte dei vertici della RP. Continua a leggere